Scuola: come innovare la didattica con la flipped classroom

classe-capovolta

Perché fare i compiti il pomeriggio a casa da soli o sotto l’occhio vigile del genitore ansioso e magari annoiarsi in classe?
Alcuni insegnanti stanno sperimentando una nuova didattica che ribalta tempi e luoghi. Si chiama “flipped classroom”, classe rovesciata. Consiste nell’invertire il luogo dove si segue la lezione (a casa propria anziché a scuola) con quello in cui si studia e si fanno i compiti (a scuola anziché a casa). Continua a leggere

De Mauro: a confronto lo status di insegnante in 21 Paesi

docenti

Quanto sono stimati gli insegnanti nei vari paesi del mondo? Alla domanda cerca di rispondere il professore emerito Tullio De Mauro nella rubrica Scuole che firma anche questa settimana sul settimanale Internazionale (numero 1034). Punto di partenza è il rapporto Global teacher status index, che mette a confronto lo status di  insegnante in 21 Paesi Continua a leggere

Meet no Neet: le scuole firmano 20 progetti di innovazione sociale

innovazione-sociale-meet-no-neet

Pensate che l’innovazione, quella vera, avvenga solo nelle università, nei centri di ricerca o dentro i laboratori delle grandi società? Oppure pensate che alle questioni sociali ci debba pensare solo lo stato, con i suoi servizi sociali, il sistema sanitario, le politiche economiche e di sviluppo? L’innovazione sociale ora si progetta a scuola. Continua a leggere

Agenda digitale per l’Europa: il ruolo della scuola

Fondazione-Mondo-Digitale-Facebook

Su Agenda Digitale, il giornale on line del Corriere delle Comunicazioni dedicato all’Agenda digitale italiana, oggi Roberto Moriondo firma un contributo dal titolo molto concreto: No money? No Digital Agenda.
Anche secondo Moriondo, rappresentante Regioni-Agenzia per l’Italia Digitale, “si possono e si devono usare i fondi strutturali della prossima programmazione europea e quelli di Horizon 2020, come già suggerito da Agostino Ragosa e Roberto Sambuco. Ma Moriondo aggiunge una priorità: “un’urgenza è la scuola”. Continua a leggere

Disoccupazione giovanile: perché domanda e offerta di lavoro non si incontrano

lavoro

Dalla rassegna stampa di oggi vi proponiamo un articolo del Corriere della Sera che affronta il problema della disoccupazione giovanile in dimensione europea, cercando di capire perché domanda e offerta di lavoro non si incontrano. Punto di partenza è il rapporto McKinsey. Continua a leggere

Scuola, iscrizioni on line dal 3 al 28 febbraio

scuola_iscrizione_on_line

Iscrizioni on line a scuola dal 3 al 28 febbraio 2014 con la possibilità, per le famiglie, di registrarsi sul sito dedicato già a partire dal 27 gennaio prossimo. Queste le scadenze stabilite dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per le iscrizioni alle classi prime per l’anno scolastico 2014/2015. Continua a leggere

Umberto Eco e il ruolo della “vispa Teresa” nella scuola

Umberto-Eco

Dopo la lettera a un nipotino nel settimanale L’Espresso della scorsa settimana, Umberto Eco torna sul tema della storia e della memoria anche nella rubrica “La bustina di Minerva”, nel nuovo numero in edicola, con il titolo “L’ottusa Teresa”. Uno spunto utile per riflettere sulle competenze fondamentali in una educazione per la vita. Continua a leggere

I prof usano i droni per “beccare” gli studenti copioni. Ma non è questa la robotica educativa

drone

robotica educativaChi ha progettato il drone, un robot a pilotaggio remoto, cioè senza il pilota, ha di certo pensato come possibili applicazioni a missioni complicate di sorveglianza, emergenza o soccorso che possono mettere a rischio la vita di chi è a bordo. Continua a leggere