Meet no Neet: il sogno di Beatrice & C. è trasformare un’app in start up

Beatrice Viotti a Bruxelles

Chi sa dove si trova l’antica Scolacium? “Ciò che mi ha particolarmente colpito è con quanto interesse il progetto veniva accolto mentre ne discutevo. La mia terra, abbandonata e spesso dimenticata, era finalmente al centro dell'attenzione”, ci scrive Beatrice di ritorno da Bruxelles. Perché l'antica città di Scolacium, luogo magico nel Golfo di Squillace, si trova nella nostra Italia, in Calabria e, grazie a un’app realizzata dagli studenti liceo scientifico E. Fermi di Catanzaro, presto sarà sempre più conosciuta e apprezzata…

Continua a leggere

Meet no Neet: al Marconi di Pesaro si combatte l’inespressività

Highlight-Meet-no-Neet

Nessuno di loro aspetta il futuro… Lo costruiscono giorno per giorno con talento, passione e tenacia. Hanno tra i 16 e i 17 anni e frequentano tre diversi classi del liceo scientifico e musicale Guglielmo Marconi di Pesaro, 3ª I, 3ª S e 4ª I. D’accordo con il dirigente scolastico, Riccardo Rossini, lo staff di docenti che coordina Meet No Neet ha pensato di non farne un progetto di classe, ma un’azione trasversale a più classi, perché diventi con il tempo un progetto d’istituto.

Continua a leggere

Abbiamo bisogno di pensare digitale

pensare-digitale

Dopo la pausa estiva ha ripreso le pubblicazioni anche Agenda Digitale il giornale on line sull’agenda digitale promosso dal Corriere delle Comunicazioni. In particolare vogliamo segnalarvi tre articoli, due sono firmati da Nello Iacono. Il primo Perché una strategia per l'e-leadership cita anche il progetto Meet no Neet premiato al recente “Contest delle Azioni Digitali”.

Continua a leggere

La comunità salvata dalla bellezza di un’Oasi. La sfida dei giovani di Parabiago

Oasi-di-pace-percorso-anima

È vero, principe, che voi diceste un giorno che il mondo lo salverà la bellezza? Signori – prese a gridare a tutti – il principe afferma che il mondo sarà salvato dalla bellezza!… Quale bellezza salverà il mondo?”. La classe è in totale silenzio mentre il docente di lettere legge a voce alta una delle pagine più famose de L’ idiota di Fedor Dostoevskij Continua a leggere

Disoccupazione giovanile: come facilitare la transizione scuola-lavoro

disoccupazione-giovanile

Il 40% della disoccupazione giovanile in Italia ha natura strutturale e affonda le sue radici nello scarso dialogo tra sistema educativo e sistema economico. È quanto emerge dalla ricerca “Studio ergo lavoro” condotta da McKinsey & Company che analizza le cause del problema e propone un piano organico di interventi a livello nazionale e territoriale. Mentre è in corso a Milano la presentazione della ricerca ecco il link al rapporto completo per cominciare a ragionare sui dati.
Continua a leggere

Mismatch, in Europa 2 milioni di posti senza un candidato adatto

i-am

Cresce il mismatch, il mancato incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro. Sono due milioni nell’Unione Europea i posti di lavoro per cui non si trova un candidato adatto. Anche per far fronte a questo problema la Commissione UE ha presentato una proposta per rafforzare e migliorare la Rete Europea per la Ricerca di Lavoro, Eures.
Grazie al network Continua a leggere

Disoccupazione giovanile, come leggere i dati

disoccupazione-giovanile

Ieri l’Istat ha pubblicato i nuovi dati su occupazione e disoccupazione in Italia per novembre 2013, con aggiornamenti anche per la disocuppazione giovanile. Un testo scarno che sfiora le venti righe con diversi numeri e percentuali. Nel titolo, tra parentesi c’è anche una specifica, importante: Occupati e disoccupati (dati provvisori). Continua a leggere