Come i robot cambiano il lavoro dell’uomo

robot-amazon

In preparazione all’ottava edizione della RomeCup abbiamo intervistato diversi esperti di robotica per cercare di capire se i robot creano o tolgono lavoro ai giovani. Pur proponendo punti di vista diverse e articolati, nessun ha mostrato dubbi: robotica industriale e di servizio sono un’opportunità che cambia e trasforma il modo di lavorare e di vivere, ma non provoca disoccupazione (vedi I robot creano lavoro?). Sabato scorso riapre il dibattito un articolo di Riccardo Luna su La Repubblica Continua a leggere

Laurearsi conviene, ma non quando la formazione costa molto e conta poco

Tullio-De-Mauro

Nella rubrica settimanale Scuole su Internazionale il professore emerito Tullio De Mauro scrive ancora sui laureati, sottolineando il paradosso degli studi universitari che costano molto e contano poco. “La bolla educativa è prossima a esplodere perché sempre di più i laureati non saranno in grado di ripagare i debiti contratti per studiare. Università ricche e celebri, studenti modesti alla bancarotta”. Continua a leggere

EmployHer, le laureande alla scoperta di Linkedin con la “nuvola rosa”

Nuvola-rosa

“LinkedIn è un importante biglietto da visita per te che vuoi inserirti nel mondo del lavoro o cambiare la tua occupazione: è il tuo ritratto professionale. Scopri come impostarlo, migliorarlo e renderlo davvero efficace”. È l’invito che rivolge La Nuvola Rosa alle studentesse laureande che domani, 23 aprile (11.15-12.15), possono partecipare al workshop “Come utilizzare Linkedin per cercare lavoro“, Continua a leggere

Laurearsi conviene? Tullio De Mauro su Internazionale

Obama-swisconsin

“The president apologized for his dig at art history majors, but he’s still undervaluing a college degree” (The Week). Prendendo spunto dalle posizioni del presidente Barack Obama sulla convenienza della laurea per i giovani, il professore emerito Tullio De Mauro torna ad interrogarsi sulla scelta degli studi universitari. Al testo di De Mauro, pensato per la versione cartacea del settimanale Internazionale (n. 1047), aggiungiamo alcuni link per ulteriori approfondimenti, la trascrizione della dichiarazione incriminata del discorso di Obama (all’undicesimo minuto circa) e il video integrale. Continua a leggere

In Europa essere giovani e laureati è un valore aggiunto. E in Italia?

disoccupazione-giovanile

Per Alessandro Rosina, professore di Statistica sociale alla Cattolica di Milano la generazione no-jobs è il “paradosso Italia”. “Siamo incapaci di dare valore al capitale umano specifico. In tutta Europa essere giovani e laureati è un valore aggiunto, da noi no. Abbiamo meno giovani e meno laureati eppure costringiamo chi vuol lavorare qui ad abbassare le aspettative”. Il quotidiano La Repubblica oggi in edicola raccoglie dati e opinioni sulla generazione che “rischiamo di perderci se non si fanno le riforme”. Continua a leggere

Donne e tecnologia: più spazio alla formazione nella Nuvola Rosa

Bambine-robot

“La Nuvola Rosa”, a Roma dal 22 al 24 aprile, è già ripartita: all’indirizzo www.lanuvolarosa.it sono aperte le iscrizioni ai percorsi formativi gratuiti, riservati a giovani donne, tra i 17 e i 24 anni. La seconda edizione del progetto, che sostiene la formazione tecnico-scientifica delle ragazze italiane, dedica ancora più spazio al training e alle diverse opportunità lavorative disponibili per le partecipanti. E cresce anche la dimensione “social”, con un gruppo facebook www.facebook.com/groups/nuvolarosa, un hashtag dedicato su Twitter #nuvolarosa e il palinsesto dell’evento in streaming (live e on demand). Continua a leggere

The Italian Makers: nel settore della moda servono esperti digitali

High-moda

Da ieri sera la notizia è ufficiale: sarà Luxottica a curare lo stile dei Google Glass, il computer indossabile “da vista” realizzato dall’azienda di Mountain View. Il rapporto tra tecnologia, fashion, design e settore della moda si fa così sempre più stretto… Ma quali sono le nuove professioni digitali che la moda richiede? Continua a leggere

RomeCup 2014, arrivano i robot che creano il lavoro

robotica-educativa-5

Su questo blog abbiamo parlato più volte di tecnologia e robotica, chiedendo agli esperti di immaginare le trasformazioni del lavoro con una presenza diffusa dei robot, nelle industrie, nelle attività professionali, nelle case. La risposta è stata umanime, i robot non tolgono il lavoro, lo trasformano e creano nuove opportunità. Ora grazie alla manifestazione RomeCup, che si apre oggi nella capitale, abbiamo la possibilità di verificare concretamente cosa posso fare i robot contro la crisi… Continua a leggere

Alessio Cocchi di Comau alla RomeCup: “Per i giovani serve una formazione di alto livello”

comau

Comau è il principale produttore italiano di robot industriali di alta qualità, che possono automatizzare qualsiasi tipo di processo, con un aumento delle prestazioni in termini di efficienza, resa e produttività. I robot sono adatti a tutti i tipi di applicazioni: stampaggio, confezionamento, fonderia, pallettizzazione ecc.
Comau, sponsor della RomeCup 2014, Continua a leggere

“Il nuovo lavoro nasce solo dove ci sono le idee”. Makers italiani a San Francisco

lavoro-makers-italiani

“Per ogni posto di lavoro del settore tecnologico che si crea in città se ne generano altri cinque non tech.” Lo sostiene con decisione Enrico Moretti, professore di Economia alla University of California di Berkeley e autore del best seller “La nuova geografia del lavoro”.

Il nuovo lavoro nasce solo dove ci sono le idee: “Al momento la sfida per l’Italia e l’Europa è quella di creare nuove imprese high tech che sappiano crescere”, spiega Moretti. Continua a leggere