Serious Games: anche a scuola si può giocare seriamente

Serious-games

I Serious Games sono “un’opportunità enorme  una sfida aperta al mondo dell’educazione. Non c’è solo la conoscenza standardizzata…”  Il Movimento italiano modellazione e simulazione (Mimos) organizza una giornata di studio dal titolo SeriGamEx 2014 ai Serious Games presso la facoltà di Architettura alla Sapienza di Roma. L’appuntamento è per il 9 aprile, alle 9.30, presso l’aula Mario Fiorentino (via Antonio Gramsci 53, Valle Giulia). Continua a leggere

Alfonso Molina: una città intelligente è fondata sull’educazione per la vita

volontari-della-conoscenza

Da un recente intervento di Alfonso Molina, professore di Strategie delle tecnologie all’Università di Edimburgo, in occasione di un workshop di lavoro sulla cittadinanza intelligente, abbiamo estrapolato alcuni passaggi che permettono di capire perché il confronto che è stato avviato anche a livello europeo sulle smart cities non può prescindere da una profonda revisione del sistema educativo, che deve riuscire ad integrare conoscenze codificate, competenze e valori. Continua a leggere

#RomeCup2014: si preparano anche i robot di Scampia

romecup-robot-scampia

“Se non lasciate subito la scuola vi chiudo dentro!” Un giorno la collaboratrice scolastica, esausta per il prolungamento dello straordinario oltre le ore 21, non ha avuto altra scelta che passare alle minacce, perché studenti e docenti, concentrati nel laboratorio di robotica per l’intera giornata a risolvere un problema elettrico inspiegabile, non si erano resi conto del tempo che passava… Continua a leggere

Robotic Center: un’esperienza ultramegasupersonicamente emozionante!

Yuri-Robotic-Center

Yuri, 10 anni, frequenta la I C dell’Istituto comprensivo Via della Carine e qualche giorno fa ha partecipato al laboratorio We-Do al Robotic Center della Città educativa di Roma, in via del Quadraro. Su un foglio a righe ha voluto conservare memoria di una mattinata straordinaria trascorsa tra mattoncini e sensori: Continua a leggere

Phablet newschool: dalla scuola al mondo del lavoro all’Itis Pacinotti di Fondi

Phablet-newschool

Con la serie di mini reportage “Phablet newschool” cominciamo oggi un lungo viaggio nelle scuole italiane per capire come affrontano l’emergenza disoccupazione giovanile e, in particolare, come cercano di allineare l’offerta formativa all’evoluzione della domanda di lavoro.
Realizziamo le nostre interviste con gli strumenti che abbiamo a disposizione, handycam, tablet, smartphone e fotocamere. Continua a leggere

Giuseppe Fusacchia: “Ci interessano le tecnologie per crescere”

tecnologie per crescere

Il Corriere della Sera di ieri ha dato ampio spazio alle posizioni dei genitori della scuola primaria Iqbal Masih di Roma titolando “La scuola che non vuole usare i tablet”.
Entriamo anche noi nel dibattito tra innovatori e scettici digitali dando voce alle diverse esperienze delle scuole, per capire come vengono usate le nuove tecnologie.
Il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Antonio Rosmini di Roma, Giuseppe Fusacchia, ci spiega Continua a leggere

Al liceo Severi di Salerno la robotica educativa non ha bisogno di quote rosa

Severi di Salerno

Sono 5 ragazze e 7 ragazzi a comporre lo staff di progettisti del liceo: promuovono progetti di robotica educativa nella scuola e sul territorio e partecipano a gare internazionali, come la RomeCup. Le nuove “matricole” si chiamano Roberta, Martina e Valeria.
La prof.ssa Lucia Mazzeo, che guida lo staff di robotica del liceo scientifico Francesco Severi di Salerno, è stata tra le prime a rispondere Continua a leggere

Educazione digitale come materia di studio a partire dalla scuola di base

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La chiede Antonello Soro, garante della Privacy, al ministro Carrozza,  nel suo intervento al convegno a Roma “Educare alla rete: l’alfabeto della nuova cittadinanza nella socetà digitale”. “I ragazzi, che pure conoscono alla perfezione i meccanismi e la forza del web e delle innovazioni, non sanno ancora valutare appieno le conseguenze delle proprie azioni e questo li rende particolarmente vulnerabili”. Continua a leggere

Robotica educativa: a Catania la scuola campione di Cospace Theatre

robotica-educativa-Archimede

Oggi il quotiano Il Sole 24 Ore dedica un’ampia guida alla scelta delle scuola superiore con una mappa degli istituti che hanno già realizzato una forte sinergia con le imprese. Tra questi c’è l’Itis Archimede di Catania che da anni investe nella robotica educativa: la scuola ha anche collaborato con la Fondazione Mondo Digitale per l’organizzazione della RomeCup ed è campione del mondo nella categoria Cospace Theatre. Continua a leggere

Michael Novak: sono le piccole imprese a creare posti di lavoro

we-are

Da tempo, come Fondazione Mondo Digitale, lavoriamo a un programma ambizioso di educazione per la vita, imprenditoria giovanile, innovazione, nuove professioni artigiane, con diverse iniziative che coinvolgono partner di prestigio.  E ovviamente i giovani. Per questo seguiamo con interesse il dibattito sulle politiche attive per il lavoro.
Oggi il Corriere della Sera pubblica un estratto della lezione che il filosofo americano Michael Novak Continua a leggere