Le nuove tecnologie mobili per la didattica. On line la ricerca MLearn

Progetto1

Si può consultare on line la ricerca sull’uso delle nuove tecnologie per la didattica, realizzata nell’ambito del progetto M-Learn – Training Teachers to use mobile (hand held) technologies within mainstream school education (Programma per l’apprendimento permanente Comenius), che coinvolge sei partner in quattro paesi: Inghilterra, Grecia, Italia, Paesi Bassi. La ricerca è stato realizzata dall’Università di Lancaster Continua a leggere

Mobile learning, la formazione sempre a portata di mano

mobile learning

M-learning è l’acronimo di mobile learning o apprendimento con l’ausilio di dispositivi mobili come palmare, telefono cellulare, e-book reader, riproduttori audio digitali, registratori vocali ecc.
Può essere definita una metodologia di apprendimento indipendente dal luogo in cui si realizza e che sfrutta i vantaggi offerti dalla tecnologia mobile. Continua a leggere

La formazione a distanza: acronimi, sigle e definizioni

fad

Il termine Fad significa formazione a distanza e individua un particolare tipo di formazione in cui docenti e discenti non devono necessariamente trovarsi nello stesso luogo e in cui ciascuno può partecipare al percorso didattico con tempi flessibili. Le prime esperienze di Fad avvenivano con i corsi per corrispondenza, oggi con lo sviluppo delle tecnologie informatiche Fad è diventato sinonimo di e-learning cioè di apprendimento potenziato da strumenti tecnologici. Continua a leggere

Mooc: la formazione a distanza di massa funziona?

mooc

In Europa e in Italia i MOOC (Massive Open Online Courses) si sono diffusi solo nel corso di quest’anno. Si tratta di di corsi di formazione a distanza destinati a un numero elevato di utenti, che provengono da varie aree geografiche e accedono ai contenuti unicamente via web. Dalle pagine del settimanale Internazionale l’opinione del professore emerito Tullio De Mauro. Continua a leggere