Rapporto giovani: “Chiedimi se sono felice”

chiedemi-se-sono-felice

Oggi, giovedì 16 aprile, l’Università Cattolica e l’Istituto Giuseppe Toniolo organizzano un convegno su giovani, famiglia e felicità dal titolo “Chiedimi se sono felice”. L’appuntamento approfondisce i dati tratti dal Rapporto Giovani 2014 e vede la partecipazione di numerosi ospiti interni ed esterni all’Università. Tra loro, il comico Franz del duo Ale e Franz, che sarà intervistato da Claudio Bernardi, docente di Drammaturgia all’Università Cattolica di Brescia.

Continua a leggere

Tra crisi e Jobs Act, come creare il lavoro che non c’è

Lavoro-Fab-Lab-Palestra-Innovazione

Suburban Revolution. Le periferie [sono] al centro” della terza edizione di Smart City Exhibition, frutto della partnership tra Forum PA e Bologna Fiere, con un intero convegno in programma domani, 22 ottobre, per capire come le periferie possano acquisire centralità e diventare motore di sviluppo dell’intera città, creando anche nuovo lavoro. Appuntamento dalle 15 alle 18 nello spazio Creativity Room nel Padiglione 31 della Fiera.

Continua a leggere

Ocse, in Italia migliora la qualità dell’istruzione ma…

highlight-oecd

La nota dedicata all’Italia del rapporto Ocse, intitolato Education at a Glance: OECD Indicators, si apre con il problema lavoro. La percentuale dei 15-29enni senza attività lavorativa e che sono usciti dal sistema d’istruzione o non sono iscritti a corsi di formazione (i cosiddetti Neet) è aumentata di oltre 5 punti percentuali tra il 2008 e il 2012, dal 19,2% al 24,6%.

Continua a leggere

Ocse, allarme lavoro in Italia: precario un giovane su due

acensore-sociale

Secondo il rapporto Ocse Employment Outlook la disoccupazione degli under 25 in Italia nell'intero 2013 ha toccato quota 40%, quasi il doppio del livello pre-crisi (20,3% nel 2007). La percentuale è leggermente più elevata tra le donne (41,4%) che tra gli uomini (39%). Il 36,3% degli under 25 italiani occupati resta nel suo posto di lavoro per meno di 12 mesi. Percentuale che sale al 40,2% per le giovani donne. In Italia, la quota di neoassunti con un contratto precario è al 70%, "una delle più elevate tra i Paesi Ocse".

Continua a leggere

Disoccupazione giovanile, come passare dalle aule all’impiego

The-Italian-makers-fabro
Oggi, mercoledì 3 settembre, è il giorno fissato dal Governo per comunicare le novità per la scuola. In attesa di sapere attraverso il sito Passo dopoPasso cosa cambierà concretamente e a quali misure saranno prese per affrontare l'emergenza educativa e la disoccupazione giovanile, vi proponiamo l'l'editoriale di Walter Passerini sul quotidiano La Stampa.

Continua a leggere

Garanzia giovani, serve un migliore collegamento con le scuole

Garanzia-giovani

Il quotidiano Avvenire traccia un bilancio dei primi tre mesi di attuazione del programma europeo Garanzia giovani, che in Italia stenta a decollare: i ragazzi iscritti finora rappresentano poco più del 6% del target di riferimento. Tra i dieci aspetti da migliorare c’è il collegamento con le scuole. Firma l'articolo il caporedattore Francesco Riccardi, che segue i temi dell'economia e del lavoro in chiave sociale.

Continua a leggere

A Scampia c’è una scuola che trasforma la monnezza in lavoro

gruppo-scampia

“Siamo stufi di essere conosciuti nel mondo per il problema della monnezza e della delinquenza. Così abbiamo deciso di trasformare la spazzatura in lavoro!” La storia dei nove studenti della classe 5ª N dell’Itis Galileo Ferraris di Scampia a Napoli ha già fatto il giro del mondo grazie al reportage realizzato da Microsoft per il programma globale YouthSpark. Continua a leggere

Europa, al via il semestre italiano. Microsoft intervista Mirta Michilli

semestre-italiano

L’Europa deve ritrovare “anima”, “coraggio e orgoglio”. E puntare decisamente sulla crescita, perché altrimenti “non avrà futuro”: si è espresso così il premier Matteo Renzi pronunciando al Parlamento europeo il suo discorso sul semestre a guida italiana.
Ma qual è il punto di vista delle organizzazioni che lavorano sul campo? Quali sfide bisogna affrontare con urgenza? Come ridare futuro ai giovani? Microsoft ha intervistato Mirta Michilli, Continua a leggere

Skills per il lavoro: per un quarto dei cittadini Ue la formazione ricevuta è inadeguata

giovani-lavoro

Una nuova indagine Eurobarometro sullo “spazio europeo delle abilità e delle qualifiche” indica che circa un quarto (23%) dei cittadini dell’Unione europea ritiene che l’istruzione o la formazione ricevute non li abbia dotati delle abilità necessarie per trovare un lavoro in linea con le loro qualifiche. Mentre oltre la metà dei rispondenti (56%) pensa che le proprie qualifiche sarebbero riconosciute in altri Stati membri Continua a leggere

Disoccupazione: si può perdere il lavoro per ritrovarne uno migliore

Centri per impiego

Domani a Milano si svolge un incontro pubblico per parlare di occupazione a partire dal volume “Perdere e ritrovare il lavoro. L’esperienza della disoccupazione al tempo della crisi“, curato da Maurizio Ambrosini, Diego Coletto e Simona Guglielmi (il Mulino, Bologna 2014). Segnaliamo l’incontro perché tra i tanti dibattiti sull’emergenza occupazione questo appare di segno diverso, una sorta di segnale di speranza. Continua a leggere