Studiare fuori sede: si sceglie la città, non l’università

QS_Top_Grad_School_Guide_header_image

“… negli anni dell'università non si vive di sole lezioni, ma di una molteplicità di stimoli formativi e prospettive di vita che naturalmente si addensano soprattutto nelle grandi capitali ideali e reali del mondo”. Lo scrive Tullio De Mauro nell’ultimo numero del settimanale Internazionale in edicola commentando la classifica delle università stilata da Quacquarelli Symonds (Qs).

Continua a leggere