I nonni scoprono internet per stare vicini ai nipoti lontani

nonni-nipoti-internet

Il giornalista Federico Taddia si è occupato sulle colonne del quotidiano La Stampa di "Special Age", il nuovo social network dedicato agli over 60 [vedi Arriva il Facebook su misura per anziani]. E sul comportamento degli over 60 in rete ha intervistato Alfonso Molina, professore di Strategie delle tecnologie all'Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale.

Continua a leggere

Scuola italiana: si riparte dalla Palestra dell’Innovazione

rete-palestre-blog

Fondazione Mondo Digitale e Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca hanno lanciato la Rete nazionale delle Palestre dell’Innovazione per diffondere nelle scuole italiane il modello di educazione per la vita nel 21° secolo. L’iniziativa, sostenuta anche da Roma Capitale, ha preso il via alla Città educativa di Roma dove lo scorso marzo è nata la prima Palestra dell’Innovazione, ideata e realizzata dalla Fondazione Mondo Digitale.

Continua a leggere

Anche i docenti sperimentano l’educazione per la vita: life long, life wide e life deep learning

Educazione per la vita

Niente spostamenti, niente viaggi e niente tempi morti. Ma quando scatta l’ora X sono tutti davanti al computer, a casa o a scuola, per partecipare al webinar (il seminario on line) sull'Educazione per la vita, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale che da quest’anno sperimenta le nuove tecnologie per l’apprendimento anche per la formazione dei docenti.

Continua a leggere

Palestra dell’Innovazione: alla Maker Faire prove di rete tra le scuole

Fab-lab-maker-innovazione

“Così come esistono i laboratori di fisica, chimica, informatica, e la palestra per l’educazione fisica, immaginiamo la creazione di Palestre dell’innovazione “Phyrtual” in tutte le scuole. Una volta lanciata la prima palestra “Phyrtual,” vogliamo lanciare la sfida della creazione di palestre nella scuola. Cercheremmo di stimolare la formazione di squadre di insegnanti e ragazzi per lavorare in questa sfida, usando il crowdfunding e altre modalità per trovare le risorse necessarie”.

Continua a leggere

Gardner: una conversazione intergenerazionale sulla generazione app

generazione-app-2

Generazione App è l’ultimo lavoro di Howard Gardner, lo studioso che ha teorizzato le intelligenze multiple e le cinque menti (disciplinata, sintetica, creativa, rispettosa, etica), riferimento fondamentale anche nella metodologia di educazione per la vita elaborata da Alfonso Molina, professore di Strategie delle tecnologie e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale. Continua a leggere

Maker a dieci anni: “ho imparato che il duro lavoro ripaga sempre”

Fab-lab-maker-innovazione

Avete mai trascorso un’intera mattina con 27 maker di dieci anni in un Fab Lab tra stampanti 3D, laser e saldatori? È un’esperienza da provare, unica e irripetibile, perché permette di scoprire qualità nascoste in questa nuova generazione, che sa perfino parlare di attenzione e di duro lavoro. Non ci credete? Abbiamo registrato alcune voci, c’è Matilde, Luca, Tancredi, DomenicoContinua a leggere

Apprendimento cooperativo non significa “scuola senza maestri”

Molina-DeMauro-Michilli_1

Una presenza attenta e continua, ma discreta degli insegnanti non significa una “scuola senza maestri”. Prendendo spunto da una scuola svizzera, senza banchi e cattedre, né lavagne tradizionali o interattive, il professore Tullio De Mauro torna a parlare di apprendimento cooperativo sulle pagine di Internazionale (n. 1046). Sulla stessa lunghezza d’onda Alfonso Molina Continua a leggere

Smart City: idee e progetti per Roma Capitale. Il contributo di Alfonso Molina

Roma-smart-city

Come immaginiamo lo sviluppo della Capitale nei prossimi anni? Quali strategie possono portare Roma a raggiungere gli obiettivi di Europa 2020? Per diventare una smart city Roma deve avere la capacità di sviluppare tutte le sue intelligenze, compresa quella emotiva. Il contributo di Alfonso Molina al convegno-dibattito “Smart City: idee e progetti per Roma Capitale”. Continua a leggere

Educazione per la vita: “lasciateli giocare”

educazione-per-la-vita

Navigando nelle pagine del sito della Fondazione Mondo Digitale capita spesso di incontrare le parole gioco o ludico, anche quando si parla di materiali didattici. Ma imparare giocando è davvero così importante nell’educazione per la vita? Nel modello elaborato da Alfonso Molina il gioco è un elemento fondamentale per sviluppare la creatività e le abilità sociali, competenze fondamentali nell’educazione del 21° secolo. E anche i manuali, come ad esempio quelli di robotica educativa, possono fare un uso diffuso di giochi interattivi. Continua a leggere