Invalsi: verso un ruolo di servizio non solo misurazione

scuola1

Un miglioramento dei risultati alle elementari con una riduzione del divario tra le regioni e buone performance negli Istituti tecnici del centro-nord, soprattutto in matematica, al passo con quelle dei licei. È quanto emerge dalle rilevazioni Invalsi sull’apprendimento degli studenti (2013-2014) presentate dall’Istituto di valutazione nella sede del ministero dell’Istruzione. Continua a leggere

L’imprenditoria immigrata per lo sviluppo del sistema Paese

Immigrazione-Imprenditoria

Non temono la crisi le imprese guidate da titolari immigrati in Italia. Nonostante le difficoltà economiche conservano dinamicità. Cresce la capacità di aprirsi a forme di imprese più complesse, come le società di capitali, e il ruolo degli immigrati imprenditori come fattore di internazionalizzazione (il 16% intrattiene rapporti con i paesi di origine). Significativa la crescita dell’imprenditoria al femminile con 117.703 imprese (+ 5,4%). Continua a leggere

Come si naviga su Internet? Crescono gli utenti multiscreen surfer

mobileaudience_luglio14

Secondo gli ultimi dati Audiweb, a marzo si è verificata la “svolta mobile” degli italiani che vanno on line più con smartphone e tablet che con computer. Nel mese di marzo e nel giorno medio, risultano 7,4 milioni gli italiani che accedono a Internet solo da ‘mobile’ (il 37% degli utenti online nel giorno medio), un dato superiore all’accesso solo da computer (5,3 milioni) e all’uso combinato tra i due dispositivi (7,2 milioni pc e mobile). Continua a leggere

Strategie per ridurre la dispersione scolastica. Il dossier di Tuttoscuola

dispersione-scolastica

“Sono 2 milioni e 900mila gli studenti partiti e mai arrivati al diploma negli ultimi 15 anni nella scuola secondaria statale, vittime di un fallimento formativo”. La rivista Tuttoscuola ha pubblicato on line la versione integrale del dossier sulla dispersione scolastica, con dati che evidenziano l’aumento del mismatch tra l’offerta e la domanda di istruzione, Continua a leggere

Politiche per l’istruzione: on line il secondo rapporto Talis

Rapporto-Talis

È disponibile on line il second rapporto Teaching and Learning International Survey, l’indagine sulla condizione degli insegnanti delle scuole secondarie di primo grado. L’indagine Talis (acronimo inglese per Teaching and Learning International Survey) è incentrata sull’analisi degli ambienti di apprendimento e le condizioni di insegnamento dei docenti. L’obiettivo è elaborare un quadro comparativo di indicatori internazionali Continua a leggere

Secondo il Censis studiare non funziona più da ascensore sociale

acensore-sociale

È stato dedicato alla scuola il terzo dei quattro incontri del tradizionale appuntamento di riflessione di giugno “Un mese di sociale”, promosso dal Censis sul tema de “I vuoti che crescono”. Ieri si è parlato di scuola come strumento di mobilità sociale. Al primo impiego solo il 16,4% dei ventenni è salito nella scala sociale rispetto alla famiglia di provenienza. Continua a leggere

Invecchiamento attivo: aumenta il numero degli anziani connessi

Invecchiamento-attivo

Dal secondo rapporto sul Benessere equo e sostenibile, realizzato da un'iniziativa congiunta del Cnel e dell'Istat, abbiano estrapolato alcuni dati relativi all'uso di internet (capitolo 11, Ricerca e Innovazione).
Nel 2013, il 56% delle persone di 16-74 anni ha usato Internet almeno una volta a settimana, con un aumento di 3,4 punti percentuali rispetto all’anno precedente quando la quota di utenti era del 52,6%. E fra i nuovi utilizzatori aumenta il numero degli anziani Continua a leggere

Rapporto Unhcr: nel mondo ci sono 50 milioni di persone in fuga

High-volontariato

Ieri, nel suo breve intervento di saluto alla partita di calcio solidale “Io ci sono“, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr per il Sud Europa, aveva anticipato i risultati che sarebbero stati presentati ufficialmente oggi, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato: per la prima volta dalla seconda guerra mondiale  il numero di persone in fuga nel mondo, rifugiati, richiedenti asilo e sfollati interni, supera quota 50 milioni. Continua a leggere

Skills per il lavoro: per un quarto dei cittadini Ue la formazione ricevuta è inadeguata

giovani-lavoro

Una nuova indagine Eurobarometro sullo “spazio europeo delle abilità e delle qualifiche” indica che circa un quarto (23%) dei cittadini dell’Unione europea ritiene che l’istruzione o la formazione ricevute non li abbia dotati delle abilità necessarie per trovare un lavoro in linea con le loro qualifiche. Mentre oltre la metà dei rispondenti (56%) pensa che le proprie qualifiche sarebbero riconosciute in altri Stati membri Continua a leggere

Censis: gli anziani superattivi nel welfare informale

Anziani-superattivi

Il Censis ha anticipato alcuni dati della ricerca “Longevi e non autosufficienti in Italia: il piano della cultura sociale collettiva”, realizzata in collaborazione con Fondazione Generali: emerge con chiarezza il ruolo essenziale degli anziani per l’economia e il welfare “fai da te”. “Nella crisi, meno male che nonno c’è”, scrive il Censis Continua a leggere