Tra generazioni: quando la scuola lascia un segno indelebile

TraGenerazioni_Siena

Come raccontare una scuola e quello che fa? In genere si dà voce al dirigente, ai docenti e agli studenti. Noi scegliamo una strada diversa e lasciamo la parola a un pensionato, che torna a parlare nelle sua scuola, l'IIS Sarrocchi di Siena, dopo oltre 60 anni. Una testimonianza diretta, immediata e nello stesso tempo intensa del valore della formazione, lungo tutto l’arco della vita.

Continua a leggere

Verso il GJC: le strategie per includere e far studiare tutti, anche gli ultimi

classe-capovolta-De-Mauro

Tra i temi più cari al linguistica Tullio De Mauro c’è quello della scuola per tutti, nessuno escluso. E ne ha parlato anche venerdì scorso al primo convegno nazionale sulla classe capovolta alla Città Educativa di Roma, spiegando lo stretto legame, indissolubile, tra inclusività e qualità della scuola. Le scuole migliori sono anche quelle più inclusive.

Continua a leggere

In cucina: dal forno a legna alla stampante 3D

stampa-3D-cibo

Non diremo più sfornare o togliere dal forno. Anche pizze, sformati e lasagne potranno essere stampati. Nelle nostre cucine presto troverà posto anche una stampante 3D. Marco Morello, giornalista di Panorama, da Las Vegas ci racconta di aver assaggiato un vero pasto cucinato con un clic e di averlo trovato buono. Ecco il suo articolo

Continua a leggere

Tullio De Mauro al primo convegno nazionale sulla classe capovolta

classe-capovolta

È la Città Educativa di Roma a ospitare il primo convegno nazionale di didattica capovolta. L’appuntamento è per venerdì prossimo 13 febbraio a via del Quadraro 102. Apre i lavori il professore emerito Tullio De Mauro. Intervengono gli esperti Castoldi, Ferri, Molina e Rivoltella. Partecipano duecento docenti provenienti da tutta Italia.  

Continua a leggere

C’è un nuovo amico, Spot. Il robot a quattro zampe

E

Boston Dynamics, azienda specializzata in robotica di proprietà di Google, ha presentato Spot, un robot a quattro zampe che corre e salta. Il cane robot verrà testato nel trasporto di cibo, medicine e aiuti in zone pericolose per l’uomo. Spot pesa 75 kg ed è in grado di correre anche su terreni accidentati e scoscesi.

Continua a leggere

M-Learn: a lezione con tablet e libri di testo

Mlearn-Rosmini-Tablet

Periodicamente sui giornali torna il dibattito sull’uso delle tecnologie nella scuola: fa bene all’apprendimento sostituire i libri di testo con nuovi strumenti di studio? E-book e tablet sono utili? E il racconto delle diverse opinioni talora sembra costruito proprio per alimentare a distanza una polemica tra opposte fazioni. Altrimenti dov’è la notizia? Ma cosa succede davvero nelle classi? Come si studia con i nuovi dispositivi mobili?

Continua a leggere

Migrazione: con il progetto Iprit si punta su prevenzione e regolarità

Iprit-high

Dopo la prima annualità che ha coinvolto solo il Marocco, ora il progetto Iprit  (Immigrazione percorsi di regolarità in Italia) si estende anche alla Tunisia. Un'esperienza pilota che propone un diverso modo di affrontare il fenomeno migratorio, con un doppio sguardo… Vi proponiamo il comunicato stampa integrale redatto dal Centro Studi Idos che coordina il progetto. Anolf e Fondazione Mondo Digitale i partner.

Continua a leggere

Robotica di servizio: a Pisa nasce il “circuito dei robot”

circuito-robot

Nasce il primo “circuito” per robot: uno spazio dove mettere alla prova e verificare sul campo l'efficienza della collaborazione con l’uomo in situazioni di vita quotidiana. L’iniziatica è dell'Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna nell’ambito del progetto europeo Echord++ (European Clearing House for Open Robotics Development Plus Plus), che si conclude nel 2018.

Continua a leggere

Discovering Talents Fair: i progetti vincitori nelle valutazioni delle aziende

Smart-class-high

Sul palco della sala conferenze di Microsoft Italia gli studenti vincitori dell’ultima edizione 2014 di Discovering Talents’ Fair si raccontano al mondo delle aziende con un pitch di cinque minuti. In platea Ikea, Avanade, Asus, Social Techno e Garoo per dare un contributo concreto al futuro dei giovani. È successo oggi a Peschiera Borromeo alle porte di Milano.

Continua a leggere

Metodologie didattiche: quando l’aula non è più la classe

classe-scomposta-2

"Perché non ce la inventiamo noi un'idea innovativa?" è a provocazione che lancia il pedagogo Benedetto Vertecchi alla giornalista del quotidiano La Repubblica che lo intervista sulle nuove metodologie didattiche che si stanno diffondendo in Italia. "La tecnologia deve essere usata come opportunità, non come sostituzione", precisa Vertecchi.

Continua a leggere