Media e minori: servono regole anche per le app dei bambini

bambini-pc

Dai giornali oggi in edicola vi segnaliamo un articolo del giornalista economico e commentatore Massimo Sideri, perché rischia di passare inosservato a quanti sfogliano velocemente il Corriere della Sera. Il pezzo di Sideri, collocato nella pagina Idee&Opinioni, solleva il problema delle regole per le applicazioni su dispositivi mobili dedicate ai bambini. Continua a leggere

Smart Tourism Guide: la prima app gratuita in alta comprensibilità per visitare l’Europa

Guida-turistica

​Nell’ambito del progetto Turisti non per caso (finanziato dalla Comunità europea per il Programma Gioventù in azione Sub-action 4.4 – Youth support systems – Projects encouraging innovation and quality – Call for Proposals EACEA/19/2012), l’Associazione Italiana persone Down (Aipd), in collaborazione con le diverse associazioni nazionali, ha realizzato guide turistiche di diverse città (Roma, Dublino, Lisbona, Venezia, Praga, Budapest e La Valletta). Continua a leggere

Google Apps for Education: per i docenti ora c’è anche Classroom

Classroom-Google

I lavori di gruppo e i compiti per la scuola non saranno più gli stessi: Google ha pensato agli insegnanti lanciando un nuovo strumento. Si chiama Classroom e permette di interagire con gli studenti attraverso i servizi Gmail, Docs – per creare documenti – e Drive (la “nuvola” di Google per conservare file sul web). Si potranno creare e condividere gruppi di lavoro e assegnare compiti in maniera tecnologica. Continua a leggere

App economy: il mercato vale 25,4 miliardi di euro

App-economy

Oggi a Milano è stata presentata la ricerca dell’Osservatorio Mobile & App Economy, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con l’Osservatorio Startup e Polihub. In Italia il valore complessivo dell’economia legata alle app vale 25,4 miliardi di euro, pari all’1,6% del Pil. Salirà a 40 miliardi nel 2016 raggiungendo il 2,5% del Pil. Continua a leggere

I ragazzi che sanno programmare Arduino trovano prima lavoro

Fossano-Arduino

È il cavallo di battaglia dei maker e simbolo di innovazione e condivisione: la scheda elettronica Arduino, interamente made in Italy, compie dieci anni e gli appassionati organizzano festeggiamenti in tutto il mondo. Oggi, sabato 29 marzo, si svolgono Arduino Day ovunque, da New York a Singapore passando da Nairobi e Rio de Janeiro. In Italia la manifestazione principale è a Roma, al Tempio di Adriano, che torna ad animarsi ad una settimana dalla RomeCup 2014 organizzata dalla Fondazione Mondo Digitale. Continua a leggere

App On: nuovo bando della Regione Lazio per lo sviluppo di applicazioni

Regione-Lazio-App-on

Lunedì prossimo, 31 marzo, alle 19.30, la Regione Lazio presenta all’Auditorium Parco della Musica (viale Pietro De Coubertin 30) App on, il bando per creativi digitali che mette a disposizione dei giovani talenti under 35 e delle Pmi del Lazio 2 milioni di euro per lo sviluppo di applicazioni digitali. Per partecipare occorre la registrazione gratuita all’appuntamento su Eventbrite. Continua a leggere

Move Around, l’app che segnala l’accessibilità delle strutture

Movie-Around

L’applicazione gratuita Move Around, progettata per Android, è pensata per le persone con difficoltà motorie e le loro famiglie per migliorare la mobilità individuale, indicando le condizioni di accessibilità di centinaia di strutture ricettive, che vengono classificate “accessibili”, “accessibili con aiuto”, “fruibili”.
Una volta scaricata l’applicazione da Google Play sarà sufficiente selezionare Continua a leggere

Le due dimensioni dell’esoscheletro: grande forza e grande leggerezza

BBC-esoscheletro

In questi ultimi mesi si registra un picco di attenzione dei media nei confronti della ricerca robotica, soprattutto quella che riguarda la robotica di servizio e la biorobotica. Un’agenzia Ansa di ieri annuncia Arriva esoscheletro-robot ‘trasparente’. Per anziani e amputati, sta in uno zainetto. In vendita tra 4 anni.
Ed ecco come il take di agenzia spiega cos’è un esoscheletro-robot ‘trasparente’: Continua a leggere

Il mattoncino intelligente diventa fai da te con la stampante 3D

mattoncini-lego

Ieri la stampa nazionale si è occupata della nuova rivoluzione in corso alla Lego, la prima azienda di giocattoli al mondo: dare agli utenti la possibilità di realizzare da soli con una stampante 3D i mattoncini, secondo modalità che però sono ancora da definire. Vi segnaliamo alcuni articoli che si possono leggere anche on line: Continua a leggere

Build with Chrome: i mattoncini Lego diventano virtuali

lego-virtuale

Lego ha già una lunga storia, 80 anni di vita, e ha accompagnato i giochi di diverse generazioni. Qualche bambino ora è già grande, forse anche nonno, perché i mattoncini colorati, proprio un anno fa, hanno compiuto 55 anni. Ma l’evoluzione di Lego non si ferma. Da qualche giorno i mattoncini sono diventati virtuali e permettono di sperimentare le proprie costruzioni anche on line, grazie alla piattaforma a libero accesso “Build with Chrome”, Continua a leggere