Dai tablet alle tv, sempre più oggetti connessi a internet

Ufficio-brevetti-Rai2

A mostrare al grande pubblico cosa significhi davvero Internet delle cose è stato Alex Benfaremo, 23 anni, co-fondatore e responsabile delle pubbliche relazioni della start up Apio. Nell’area espositiva della RomeCup 2015 ha portato una sorta di barista elettronico realizzato insieme ai suoi compagni di impresa, tutti poco più che ventenni.

Continua a leggere