Come cambia la scuola: dalle materie ai temi

Il linguista Tullio De Mauro, dalle pagine di Internazionale, continua a raccontarci come cambia la scuola nei paesi del mondo. Il tema di questa settimana è la sostituzione delle materie con i temi. Siamo in Finlandia: "si parte da Helsinki, con gli insegnanti disponibili, per arrivare a tutto il paese nel 2020". Come accede spesso, De mauro parte dal racconto della stampa internazionale e dalle testate più attente ai temi dell'istruzione.

Ecco, ad esempio, l'articolo dell'Independent Finland schools: Subjects scrapped and replaced with 'topics' as country reforms its education system.

 

DeMauro-temiImparare per temi
di Tullio De Mauro
Internazionale, numero 1096, 3-9 aprile 2015

Come la Francia anche la Finlandia dice addio alle “materie”. Nelle più recenti indagini comparative internazionali sul profitto degli allievi c’è stato qualche scricchiolio del tradizionale primato mondiale di studenti e scuole finlandesi. Ora si sono aggiunte le rilevazioni sugli esami di accesso alle facoltà scientifiche: su una scala di 60 punti gli studenti ne hanno persi sei rispetto al 1999. Tra gli addetti s’è diffuso l’allarme e si cercano rimedi. Nel distretto di Helsinki, di gran lunga il maggiore del paese, i responsabili cittadini dell’istruzione puntano su un ribaltamento dei modi di insegnamento e studio nelle scuole secondarie e superiori generaliste e professionali.

Ne hanno dato notizia comunicati ufficiali e, nella stampa internazionale, l’Independent e blog e siti specializzati. Non più materie separate, geografia e storia, scienze ed economia o matematica, ma topics, temi: “l’Unione europea”, per esempio, e quindi ciò che storia, geografia, lingue, scienze insegnano in proposito; oppure nelle scuole professionali “bar e caffè” (economia, materie prime, macchine, lingue che servono per gestirle). Gli insegnanti delle diverse discipline dovranno praticare il co-teaching. E gli studenti non ascolteranno più lezioni frontali di diverse materie in ore diverse, ma lavoreranno in piccoli gruppi al topic, presentando infine all’intera classe i risultati. Si parte da Helsinki, con gli insegnanti disponibili, per arrivare a tutto il paese nel 2020.  

Tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.