Discovering Talents Fair: i progetti vincitori nelle valutazioni delle aziende

Sul palco della sala conferenze di Microsoft Italia gli studenti vincitori dell’ultima edizione 2014 di Discovering Talents’ Fair si raccontano al mondo delle aziende con un pitch di cinque minuti. In platea Ikea, Avanade, Asus, Social Techno e Garoo per dare un contributo concreto al futuro dei giovani. È successo oggi a Peschiera Borromeo alle porte di Milano.

MeetnoNeet-21“Investire nei giovani è cruciale per la crescita del nostro Paese. Attraverso il programma YouthSpark, che ha già raggiunto più di 700mila ragazzi e ragazze in tutta Italia e con un partner di valore come Fondazione Mondo Digitale, in Microsoft intendiamo supportare i giovani affinchè possano cogliere tutte le potenzialità del digitale per costruire il proprio futuro professionale. Discovering Talents Fair ci ha permesso oggi di premiare dei veri talenti, e sono certo che la collaborazione con Fondazione Mondo Digitale continuerà a riservarci grandi soddisfazioni”, dichiara Carlo Purassanta, amministratore delegato di Microsoft Italia.

Il progetto, promosso da Fondazione Mondo Digitale e Microsoft nell’ambito del programma globale YouthSpark, si rivolge a 10mila giovani italiani tra i 16 e i 24 anni per fornire loro strumenti innovativi e competenze per entrare nel mondo del lavoro attraverso un processo di innovazione a tutto campo: dalla formazione esperienziale al project management, passando per l’autoimprenditorialità.

MeetnoNeet-20I vincitori oggi hanno avuto la possibilità di raccontare il proprio talento alle aziende durante la Discovering Talents Fair. Sono gli studenti di cinque scuole con idee imprenditoriali eccellenti: dalla Smart Class dell’Istituto Marconi di Catania che si autoalimenta energeticamente, alla Talents’ App del Liceo scientifico Marconi di Pesaro che riunisce i giovani talenti in uno spazio allo stesso tempo reale e virtuale. Ma il talento continua con The Voice of the Park dell’Istituto via Silvestri 301 di Roma in grado di dare le informazioni ai visitatori attraverso uno smartphone, l’associazione MILVA che offre lavoro agli ex alunni della scuola Ipsia Pacinotti di Pontedera (Pisa) e il sistema intelligente di attraversamento pedonale Helpdegal costruito dai ragazzi dell’Istituto Fermi-Mattei di Isernia.

“Alcuni studiosi stimano che il 65 per cento dei bambini che entrano ora nella scuola primaria finiranno per fare un lavoro che non è stato ancora inventato. Con questo progetto affrontate la complessità e acquisite le competenze chiave per costruire il vostro futuro”, spiega ai giovani Alfonso Molina, professore di Strategie delle tecnologie all’Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale.

giuria-aziendeAll’evento hanno partecipato anche Paola Andreozzi, responsabile CSR Microsoft Italia, Roberta Cocco, National Plan Director Western Europe Microsoft, Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale, e i referenti delle aziende: Valerio di Bussolo, corporate PR Manager IKEA Italia Retail srl, Gemma Fiorentino, Marketing & Communication Lead Avanade Italy, Manuela Lavezzari, Marketing Manager Asus, Davide Minelli, direttore SocialTechno impresa sociale srl, Alessandro De Grandi, CEO & Development Executive Garoo, Sara Cassina, PR Executive Garoo.


I PROGETTI DELLE SCUOLE E LE VALUTAZIONI DELLE AZIENDE

Davide Minelli, Direttore SocialTechno Impresa Sociale srl.
"I progetti premiati a Meet no Neet testimoniano certamente la grande spinta creativa di questi ragazzi, ma l’aspetto più interessante è la capacità che hanno dimostrato nell’immaginare utilizzi innovativi e positivi della tecnologia, considerandola come strumento di collaborazione e condivisione, che può migliorare la qualità della vita di ogni individuo. Questa consapevolezza del grande potenziale sociale della tecnologia sarà a mio parere la chiave del successo di ogni innovazione futura”.

MILVA – IPSIA Pacinotti di Pontedera (PI)
“MILVA” l’acronimo che mette insieme quattro punti chiave: Mestieri – Istruzione – Lavoro – Valori Aggiunti. 
Un progetto di innovazione sociale “a doppia velocità” lo definiscono i protagonisti, perché l’obiettivo è favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro attraverso una piattaforma web in grado di valutare e gestire le competenze dei giovani. Grazie al progetto l’associazione sta contribuendo a dare lavoro agli ex alunni della scuola.

Milva
 

 

Gemma Fiorentino, Marketing & Communication Lead Avanade Italy
“Sono davvero molto contenta di prendere parte in qualità di giurata a questo evento, che ricalca pienamente sia i valori promossi da Avanade sia il nostro impegno nel supportare iniziative di questo tipo, volte a incentivare e avvicinare i giovani al mondo dell’informatica. Abbiamo visionato tutti i progetti candidati e sono rimasta sorpresa dalla qualità e dalle idee innovative presentate dai ragazzi: in particolare, quello che più mi ha colpito è Smart Class, perché mostra come la tecnologia possa apportare benefici tangibili, in questo caso all’interno di un’ aula scolastica, sia dal punto di vista didattico sia dell’ambiente fisico in cui gli studenti trascorrono molte ore al giorno. Smart Class si allinea perfettamente con il punto di vista di Avanade, che fa della passione per la tecnologia il proprio cavallo di battaglia!”.

Smart Class – IIS Marconi di Catania
La classe che tutti vorremmo avere, la classe del futuro.
Un’aula che rispetta l’ambiente, autonoma energeticamente e tecnologicamente innovativa. Ecco alcuni esempi: ogni banco è fornito di una postazione tecnologica che permette di registrare le presenze; il pavimento dinamico produce 8 watt di energia a ogni passo per ammortizzare i costi dell’energia elettrica; il tetto è coperto da pannelli fotovoltaici; le pareti sono dotate di illuminazione policroma e di sistemi di ventilazione che si attivano dopo l’ora di educazione fisica; un sistema di filodiffusione diffonde musica per armonizzare la concentrazione. E chi pulisce la classe a fine lezione? Un robot!

Smart-class
 

Manuela Lavezzari, Marketing Manager di Asus
“La trasformazione digitale ha radicalmente cambiato lo scenario industriale e lavorativo definendo un nuovo paradigma che è in continua evoluzione, e che offre nuove professioni che si stanno sempre più delineando: si tratta di un’opportunità che i giovani italiani debbono cogliere per esprimere al meglio le proprie capacità e la grande creatività che è elemento distintivo della nostra cultura. Poiché la gestione dei progetti digitali non può essere affrontata con il classico approccio, quello che come ASUS vogliamo fare – anche con partner che condividono il nostro stesso obiettivo – è attribuire alla tecnologia il ruolo di aiuto e supporto per il miglioramento dei processi di formazione dei ragazzi e lo sviluppo del loro pieno potenziale. Questo progetto si inserisce perfettamente quindi nel più ampio programma di Education di ASUS che mira a un utilizzo della tecnologia a scopi didattici per stimolare i processi di studio, per identificare e sostenere talenti, per valorizzare e mettere a frutto idee e capacità individuali, partendo dalla consapevolezza che quello che si rende necessario è un cambiamento in grado di declinare un’offerta formativa rispondente alle esigenze della società nuova e delle nuove generazioni”.

Talents’ App – LSS Marconi di Pesaro
Comunità virtuale e reale di talenti.
Dar vita a uno spazio reale e virtuale che riunisca gli studenti e giovani (es. Neet e ragazzi con disagio). Un luogo di aggregazione che diventi strumento di arricchimento reciproco, che consenta lo sviluppo dei propri talenti attraverso l’attivazione di laboratori di musical, teatro e riciclo artistico. Le attività sono gestite mediante software e applicazioni per dispositivi mobili.

Talent
 

Valerio di Bussolo, corporate PR Manager IKEA Italia Retail srl
“Dall’osservatorio privilegiato di un grande retailer, qual è IKEA, abbiamo segni recentissimi che finalmente la propensione ai consumi sta cambiando marcia, tornando al segno positivo. Un indicatore di cauto ottimismo che interpreto come viatico per questa valida iniziativa dei nostri colleghi di Microsoft. Investire sui giovani, dare loro opportunità di visibilità e quindi di finanziamento penso siano tra le cose indispensabili per traghettare la nostra economia in una fase nuova”.

The voice of the park – IIS Via Silvestri 301 di Roma
Cosa succede se si rimane chiusi dentro un parco quando è già tramontato il sole? L’esperienza l’ha vissuta Roberto a Villa Pamphilli, che ha deciso di coinvolgere i compagni nella progettazione di una sorta di “villa parlante” in grado di dare, attraverso uno smartphone, le principali informazioni ai visitatori grazie all’installazione di un impianto audio alimentato da pannelli solari.

Voice
 

Alessandro De Grandi, ceo di Garoo.
"E’ per noi motivo di orgoglio poter prendere parte a questa fantastica iniziativa, che offre ai giovani studenti italiani, l’opportunità di entrare in contatto con realtà così prestigiose come Microsoft. L’entusiasmo di questi ragazzi ci ricorda il nostro di poco tempo fa e comprendiamo bene, quanto sia necessario sostenere i loro progetti in ambito digitale, poiché sono la spinta giusta verso il mondo lavorativo di ognuno di loro. Le idee, le emozioni e la costanza sono, secondo noi, tre degli ingredienti che dovranno guidare queste menti a mettersi in gioco e a credere nelle loro capacità attraverso eventi significativi come “Meet No Neet”.

Helpedgal – ISIS Fermi-Mattei di Isernia
Studenti di scuole diverse insieme per un prodotto speciale
Gli studenti di Elettronica dell’Istituto Tecnico e gli studenti di Economia del Commerciale, imparano competenze “non tradizionali” e sfogano la creatività.
Nasce così “Helpedgal”: un sistema intelligente di attraversamento pedonale completamente controllato da una scheda a microcontrollore che, attraverso delle segnalazioni luminose, consente di avvertire gli automobilisti della presenza dei pedoni e di illuminare l’attraversamento. Il dispositivo avverte anche le persone con deficit visivo grazie alla predisposizione di un messaggio vocale o di un suono.

Helpedgal
 

Save-The-date

Bookmark the permalink.

Comments are closed.