La forza di 1,8 miliardi di giovani può trasformare il futuro

È la popolazione giovane più numerosa della storia: sono 1,8 miliardi in tutto il mondo i/le giovani di età compresa tra i 10 e i 24 anni, su una popolazione mondiale di 7,3 miliardi di persone. Secondo le proiezioni delle Nazioni Unite, raggiungeranno i 2 miliardi entro la metà del secolo attuale.

UnfpaLa forza di 1,8 miliardi. Adolescenti e giovani possono trasformare il futuro è il titolo del rapporto del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa), presentato in contemporanea mondiale lo scorso 18 novembre. L’edizione italiana è curata da Aidos.

La popolazione giovane più numerosa della storia, quasi un quarto del totale, deve essere vista come una opportunità unica per lo sviluppo economico e sociale. Lavorare quindi sul loro empowerment, in campi quali istruzione, salute ed economia, potrà avere effetti a catena estremamente positivi per le comunità di riferimento e più possibilità di prevenire i problemi sopra elencati. Lasciare i bisogni delle/dei minori fuori dalle politiche volte a realizzare uno sviluppo sostenibile, vuol dire ignorare un enorme potenziale. Gli sforzi per sradicare la povertà e realizzare così uno sviluppo umano sostenibile andranno a buon fine solo quando le/gli adolescenti vedranno riconosciuti i propri diritti.

Nel rapporto anche un focus sulla condizione delle giovani donne: sono ben 600 milioni le ragazze, hanno esigenze specifiche, difficoltà e aspirazioni. Attualmente, nei Paesi in via di sviluppo, dove risiede la più alta percentuale, una adolescente su tre si sposa prima di aver compiuto i 18 anni, mettendo a repentaglio salute, istruzione e prospettive per il futuro.

Tagged , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.