Tra crisi e Jobs Act, come creare il lavoro che non c’è

Suburban Revolution. Le periferie [sono] al centro” della terza edizione di Smart City Exhibition, frutto della partnership tra Forum PA e Bologna Fiere, con un intero convegno in programma domani, 22 ottobre, per capire come le periferie possano acquisire centralità e diventare motore di sviluppo dell’intera città, creando anche nuovo lavoro. Appuntamento dalle 15 alle 18 nello spazio Creativity Room nel Padiglione 31 della Fiera.

Organizzato in collaborazione con Biennale dello Spazio Pubblico, Fondazione Mondo Digitale, Nuova Ecologia – Legambiente, Polimi Desis Lab – Politecnico di Milano, il convegno “Suburban Revolution. Le periferie al centro”, introdotto da Gianni Dominici [@Forum_Pa], direttore generale di ForumPA, si sviluppa nell’arco di tre ore, declinato in più momenti, dalla seduta plenaria al tavolo di confronto.

La Fondazione Mondo Digitale, in particolare, è stata chiamata a coordinare il tavolo di confronto “Maker e nuove professionalità” con il compito di scegliere e invitare i diversi interlocutori al dibattito, in modo che il confronto sia proficuo e produttivo, anche i vista dei nuovi appuntamenti (ForumPA, Biennale Spazio Pubblico 2015 ecc.). Modera Ana Lain [@Ana_fmd], con un'esperienza consolidata nella gestione di progetti di innovazione sociale, come Meet no Neet o The Italian Makers, che promuovono imprenditoria e nuova occupazione tra i giovani. Dai contributor del tavolo, testimonianze a più voci: di chi ha già creato il proprio lavoro e di chi invece contribuisce a crearlo e a renderlo sostenibile. Per partecipare basta iscriversi on line nella pagina dedicata all'appuntamento "Suburban Revolution. Le periferie al centro".

quartiere-TuscolanoAl centro del confronto c’è anche l’esperienza della Palestra dell’Innovazione (Phyrtual InnovationGym), nata nella periferia romana, nel quartiere Tuscolano, parte del IX Municipio. Il territorio, che si estende su una superficie di circa 8 kmq, ha una forma allungata, quasi come una cerniera tra centro storico e periferia, e si presta ad essere uno straordinario laboratorio per capovolgere e destrutturare i rapporti tradizionali, a partire dalle esperienze, originalissime, che si vivono proprio a via del Quadraro 102, nella Palestra dell’Innovazione ospitata, non a caso, dagli spazi della Città Educativa di Roma.

I giovani non frequentano la Palestra dell’Innovazione per trovare lavoro, ma per crearlo. Mentre artigiani, imprenditori e manager imparano a trasformarlo, a partire dagli spazi del Fab Lab. Oggi non sappiamo più quale lavoro faremo tra dieci anni. Dobbiamo cominciare a inventarlo.

Alfonso Molina, professore di Strategie delle Tecnologie all'Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale, è anche l'ideatore della "Palestra dell'Innovazione" (Phyrtual InnovationGym).

Video realizzato per l'evento ‘Boosting’ a creative start-up ecosystem, appuntamento internazionale promosso dalla Regione Lazio all’interno della Maker Faire e della sua Innovation Week (Roma, 3 ottobre 2014). All'interno il contributo di Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale, realizzato nella Palestra dell'Innovazione.

Tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.