Anticapitalismo: verso il futuro a costo zero. La teoria di Jeremy Rifkin

"L'economia digitale rivoluzionerà l'economia globale in ogni suo aspetto, stravolgerà il modus operandi  in pressoché tutti i settori produttivi e recherà con sé opportunità economiche e modelli d'impresa assolutamente inediti. Un nuovo sistema economico – Il Commons collaborativo – sta facendo il suo ingresso sulla scena mondiale. È la prima affermazione di un nuovo paradigma economico da quando vennero alla ribalta il capitalismo e il socialismo.

Il Commons collaborativo sta già trasformando il nostro modo di organizzare la vita economica, e nella prima metà del XXI secolo arriverà a creare milioni di nuovi posti di lavoro, a ridurre la disparità di reddito, a democratizzare l'economia globale e a dare vita a una società ecologicamente più sostenibile".

A sostenere che lo sviluppo delle nuove tecnologie stia determinando una serie di mutamenti nella relazione tra persone, infrastrutture e cose, che può avere effetti dirompenti anche nelle dinamiche economiche e sociali su scala globale, è l’economista Jeremy  Rifkin. L’evoluzione di Internet delle cose o l’esperienza dei laboratori di fabbricazione digitale (Fab Lab) possono  potenzialmente rendere marginale l’organizzazione capitalistica e ridisegnare il ruolo del non profit.

futuro-costo-zeroL’ascesa dell’anticapitalismo, al centro dell’ultimo lavoro di Jeremy  Rifkin, dà il titolo all’incontro programmato al Festival internazionale della letteratura (Mantova, 3-7 settembre 2014). L’appuntamento con l’autore del saggio “La società a costo marginale zero” (Mondadori, Milano 2014), in libreria nei prossimi giorni, è per sabato prossimo, 6 settembre, alle 14.30.

Intanto L’Espresso, questa settimana in edicola, dedica la copertina a Rifkin, economista e analista statunitense di fama mondiale, guru dello sviluppo sostenibile, consulente dell'Ue e di numerosi capi di governo europei e asiatici, teorico di un approccio macroeconomico fondato sulle energie rinnovabili, l'economia dell'idrogeno e la generazione di reti energetiche intelligenti. Ed è di Rifkin il contributo all’interno dal settimanale dal titolo Il futuro a costo zero.

Copertina-Espresso_RifkinIl futuro a costo zero
Una rete globale per produrre e condividere energia, trasporti, oggetti, È il modo per uscire dalla crisi e tornare ricchi. Come spiega il grande economista
di  Jeremy  Rifkin
L’Espresso, 4 settembre 2014
Leggi l'artcolo [in formato pdf]

 

Tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.