Come si diventa imprenditori innovativi? Una guida alle start up sociali

Le start up innovative in Italia sfiorano quota 2mila e crescono al ritmo di una trentina a settimana. Fra queste ci sono anche quelle a vocazione sociale: al momento sono 63, anche loro in crescita costante. Semplificazione amministrativa e agevolazioni fiscali stanno permettendo a migliaia di persone di dare vita a imprese che forniscono servizi e prodotti innovativi. Per le start up sociali gli incentivi sono maggiori. La maggior parte delle start up sociali lavora nell’area dell’editoria digitale. Altre lavorano nel campo dell’istruzione e sono soprattutto specializzate in e-learning. Un altro settore importante è quello della ricerca e sviluppo.
Startup-socialiMa che cos’è una start up? Come si costituisce? A chi e perché conviene? Il magazine Vita ha realizzato una breve guida, curata dalla giornalista Carmen Morrone, che si rivolge a chi vuole costituire una start up e chi vuole investire in questa innovativa forma d’impresa.

Startup sociali [in formato pdf]

Per approfondire:
InfoCamere, Il registro delle start up innovative
Come realizzare una start up innovativa

start-up-innovative

Bookmark the permalink.

Comments are closed.