Palestra dell’Innovazione: tredici maker raccontano chi sono i nuovo artigiani

Alla vigilia dell’inaugurazione del primo Fab Lab romano costruito secondo le indicazioni del MIT’s Center for Bits and Atoms, in programma per giovedì prossimo 20 marzo, ore 19.30, alla Città Educativa di Roma, abbiamo incontrato alcuni dei maker che animeranno il nuovo spazio, dedicato alla fabbricazione tradizionale e digitale. Sono tredici profili professionali molto diversi tra loro che hanno in comune la passione di “fare”, insieme. Ad ognuno di loro Elisa Amorelli ha chiesto una breve presentazione e una idea-progetto per il Fab Lab.

Locandina-fab-lab-InnovationGymAntonio Iaccarino, restauratore di opere d’arte

Ferdinando Miraglia, papà di un bambino di 9 anni appassionato di robotica

Antonio Ianiero, ingegnere e divulgatore scientifico

Leonardo Ricci, musicista

Leo Sorge, ingegnere elettronico

Luca Bernacchia, ingegnere meccanico, appassionato di realtà virtuale

Luca Frogheri, comunicatore

Mino Parisi, User Experience Designer e hacker sociale

Saverio Silli, architetto

Sergio Subrizi, fotografo

Silvio Tassinari, perito aeronautico

Mohamed Haiba, ingegnere elettronico

E poi c’è Alessandro Ranellucci che è l’autore del software che fa funzionare quasi tutte le stampanti 3D open source del mondo (uno dei “padri” a livello mondiale della stampa 3D),  co-organizzatore della MakerFaire Rome e direttore della Fondazione Make in Italy presieduta da Massimo Banzi, Riccardo Luna e Carlo de Benedetti.

Il Fab Lab romano è anche il primo spazio di fabbricazione digitale che nasce all’interno di una PALESTRA DELL’INNOVAZIONE (Phyrtual innovationGym), un ambiente fisico-virtuale per la pratica dell’innovazione in tutte le sue espressioni (tecnologica, sociale e civica). Lo spazio, aperto al territorio, al mondo della scuola, alle imprese, alle università, ha come cuore pulsante i giovani.  La Palestra è un progetto della Fondazione Mondo Digitale realizzato con il supporto di Roma Capitale.

 

 

Tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.