Move Around, l’app che segnala l’accessibilità delle strutture

L’applicazione gratuita Move Around, progettata per Android, è pensata per le persone con difficoltà motorie e le loro famiglie per migliorare la mobilità individuale, indicando le condizioni di accessibilità di centinaia di strutture ricettive, che vengono classificate “accessibili”, “accessibili con aiuto”, “fruibili”.
Una volta scaricata l’applicazione da Google Play sarà sufficiente selezionare sullo smartphone una voce o cliccare direttamente sulla mappa geografica per avere informazioni secondo la propria posizione o all’interno di un raggio di distanza a scelta su monumenti o musei, servizi igienici o esercizi pubblici, servizi per la ristorazione, lo studio e lo svago in autonomia.

Tra le altre funzionalità dell’applicazione, la possibilità di ricercare punti di interesse per categoria o nome specifico e quella di selezionare e memorizzare più punti d’interesse tracciandone il percorso e fornendo informazioni dettagliate e immagini, oltre che l’individuazione sulla mappa dei luoghi fruibili.

Sviluppata con il supporto di architetti esperti di accessibilità per il Consorzio Sociale Coin dalle cooperative sociali Tandem e Capodarco, che da anni lavorano per l’integrazione di soggetti disabili e svantaggiati, Move Around fornisce un aiuto concreto per migliorare la qualità della vita, con un focus particolare sul diritto alla mobilità, all’autonomia e quindi all’inclusione sociale.

Al momento Move Around ha mappato oltre 400 strutture in tutto il Lazio, in attesa di includerne di nuove e fornire un aiuto sempre più concreto.

app su accessibilità

Tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.