A Pisa il Festival della tecnologia con Enrica Palmerini e le leggi della robotica

Dopo il grande successo dello scorso anno, GreenTech Festival torna da domani a Pisa per la seconda edizione. Tre giorni, dal 6 all’8 marzo, e tre location: il Cinema Lumiere, il Talent Garden e il Palazzo dei Congressi di Pisa. Un festival nato per immergersi nella cultura delle innovazioni tecnologiche così come della green economy e del rispetto ambientale, in un reciproco intreccio virtuoso.

Nella seconda giornata, alle 19, a TAG! Pisa, è in programma il barcamp “Robolaw e tecnologia”, per riflettere sul rapporto tra robotica e nuove tecnologie. A coordinare la discussione è Enrica Palmerini, responsabile delle prime “Linee guida per la regolamentazione robotica”, insignita del premio Oscar per la tecnologia a New York, il World Technology Award. Modera il dibattito l’Italia Camp Toscana.

leggi della roboticaIl settimanale L’Espresso propone un approfondimento su questo tema con l’articolo intitolato “Se il robot sbaglia, chissà chi paga“. Macchine senza guidatore. Automi badanti, spazzini, chirurghi. Un progetto da 1,5 milioni dovrà scrivere le leggi che li regolano.

“Robolaw, la prima ricerca interamente dedicata al diritto delle tecnologie autonome, sviluppata da un
consorzio di università europee con a capo la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e finanziata dall’Unione Europea per circa 1,5 milioni di euro. La ricerca contribuirà a colmare un enorme vuoto normativo. Prendiamo il caso emblematico della Google car,
l’auto a guida autonoma: chi sarebbe il responsabile in caso di incidente?”

Di roboetica si tornerà a parlare, come ogni anno, anche all’ottava edizione della RomeCup, l’eccellenza della robotica a Roma. Si possono seguire gli aggiornamenti anche su Twitter con l’hashtag #romecup2014.

 

Bookmark the permalink.

Comments are closed.