Il mattoncino intelligente diventa fai da te con la stampante 3D

Ieri la stampa nazionale si è occupata della nuova rivoluzione in corso alla Lego, la prima azienda di giocattoli al mondo: dare agli utenti la possibilità di realizzare da soli con una stampante 3D i mattoncini, secondo modalità che però sono ancora da definire. Vi segnaliamo alcuni articoli che si possono leggere anche on line:

La Stampa, I mattoncini Lego si fanno in casa, basta una stampante 3D
La società danese valuta alternative per adeguarsi all’economia digitale

Il Sole 24 Ore, Lego pensa alla stampa 3D: i giochi verranno stampati in casa

E qui un articolo del magazine Wired che ha anticipato la notizia di due mesi per capire quali sono rischi e opportunità della stampa 3D per Lego:
Così Lego stamperà in 3D tutti i suoi giocattoli
Abbiamo chiesto a Lego in che modo sfrutterà la stampa 3D in futuro e abbiamo scoperto che la usano già. Ecco come

Innovation-Gym_Fab-LabCosa si può fare con una stampante 3D? Venite a scoprirlo al primo Fab Lab romano che sarà inaugurato il prossimo 20 marzo in via del Quadraro 102. Un progetto originale e innovativo, firmato dalla Fondazione Mondo Digitale, che colloca il laboratorio di fabbricazione, realizzato secondo le indicazioni del MIT’s Center for Bits and Atoms, all’interno di una Palestra dell’Innovazione (InnovationGym), un ambiente fisico e virtuale (“Phyrtuale”) per l’apprendimento esperienziale e la pratica dell’innovazione in tutte le sue espressioni: innovazione tecnologica, sociale e individuale.

Vedi anche

 

 

Bookmark the permalink.

Comments are closed.