iCub, il robot bambino che continua ad apprendere

icub

Dalla rassegna stampa di oggi vi proponiamo un articolo pubblicato sul Corriere della Sera che racconta la ricerca italiana sull’intelligenza artificiale. Protagonista dell’articolo è iCub, il robot bambino, inventato dall’italiano Giorgio Metta, esperto in robotica umanoide. E, come accade agli esseri umani in età evolutiva, l’apprendimento e le mansioni che i robot possono compiere aumentano nel tempo. Continua a leggere

Safer Internet Day: sondaggio shock di Save the Children

safer-internet-day

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso dall’organizzazione Save the Children alla vigilia del Safer Internet Day 2014, la giornata dedicata dalla Commissione Europea alla sensibilizzazione dei più giovani ad un uso corretto e consapevole della rete. Per la prima volta un’indagine commissionata dall’organizzazione alla società di ricerca Ipsos, dal titolo Le interazioni sessuali adulti-minori a partire da Internet, Continua a leggere

The Italian Makers: tra studenti e imprenditori atmosfera sempre più calda

Tim-Sarandi

Proseguono gli incontri di problem solving tra studenti e imprenditori previsti dal progetto di comunità The Italian Makers, promosso da Fondazione Mondo Digitale, Inail e Cna. Torniamo all’Istituto d’istruzione superiore di Via Sarandì, dove siamo già stati “teletrasportati” dalle telecamere di Rai Uno per scoprire l’indirizzo “artistico” della scuola. Oggi invece esploriamo quello tecnico: Manutenzione a assistenza tecnica con opzione “Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili”. Continua a leggere

Il drone che consegna giornali e farmaci a domicilio per disabili e anziani

drone-giornale-Veneto

Oggi ci spostiamo in provincia di Treviso navigando nel web. Ci andiamo nodo dopo nodo, link dopo link, per scoprire una nuova scuola che sa fare innovazione sociale sul territorio.
A raccontare per primo la storia degli studenti inventori dell’Ipsia Galileo Galilei di Castelfranco Veneto (Treviso) forse è stato il quotidiano Il Gazzettino di Treviso: Farmaci ai disabili portati con i droni: pioggia di richieste. Continua a leggere

Innovazione sociale: se la scuola va a scuola di fundraising

Lim

Sono passati più di tre mesi da quando il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Maria Chiara Carrozza ha invitato le scuole a fare attività di fundraising in un’intervista rilasciata al Corriere delle Comunicazioni del 28 ottobre, dal titolo La scuola digitale non sarà di stato:  “Si mettono in campo azioni di procurement avanzato che coinvolga anche i privati, grandi o piccoli che siano, interessati ad investire nella scuola. L’ecosistema dell’innovazione scolastica che ho in mente non fa solo innovazione di prodotto ma anche di “fund raising”. Continua a leggere

Come capire se la scuola è buona. I consigli degli esperti di “Panorama”

come capire se la scuola è buona

Secondo gli esperti consultati dal settimanale Panorama, questa settimana in edicola, sono dieci gli “indizi per capire se la scuola che si vuole frequentare ha i requisiti giusti“: prove Invalsi, organizzazione interna, spazi e attrezzature, rivoluzione digitale, fama scolastica, richieste e bulli, offerta formativa, corsi di recupero, legami con aziende, future carriere. Vi proponiamo integralmente l’articolo, con l’aggiunta di link per approfondire, come spunto di discussione: sono davvero questi i criteri che rendono “buona” una scuola? Continua a leggere

La fuga degli adolescenti da Facebook secondo “L’Espresso”

facebook

Torniamo a parlare di social network e di Facebook proponendovi l’articolo pubblicato sull’ultimo numero del settimanale L’Espresso, che cerca di capire in quale direzione si muovono gli adolescenti nella Rete. Quattro le pagine dedicate al fenomeno dei “segnaposti esistenziali” con una mappa dei servizi che crescono di popolarità tra i giovanissimi, come Snapchat. Continua a leggere

De Mauro: “chi insegna pare trovare incentivi solo in se stesso”

De-Mauro-scuola

Nella rubrica settimanale “Scuole” sulla rivista Internazionale (numero 1037), il professore emerito Tullio De Mauro prende spunto dall’ultimo rapporto Unesco sull’educazione per tutti per chiedersi: come attirare le persone migliori nell’insegnamento? Cinque testimonianze da diverse parti del mondo per concludere che forse “pochi paesi a parte, chi insegna pare trovare incentivi solo in se stesso”. Continua a leggere

Innovazione sociale: il liceo Lussu progetta l’archeologia accessibile

Mani-tese-Meet-no-Neet

Andiamo alla scoperta di un altro progetto di innovazione sociale realizzato da una scuola per il concorso Meet no Neet, prendendo spunto anche oggi dalla stampa locale. Siamo in Sardegna e il quotidiano l’Unione Sarda titola “Sant’Antioco. Concorso. Studenti premiati” e scrive: “Il mondo nuragico e prenuragico potrà essere visto ed apprezzato anche da ipovedenti e non udenti. Sarà possibile grazie ad un programma digitale, elaborato dal liceo Lussu di Sant’Antioco, dal titolo “Mani tese nella storia – Toccare la storia per toccare il cuore”. Continua a leggere

Phablet newschool: dalla scuola al mondo del lavoro all’Itis Pacinotti di Fondi

Phablet-newschool

Con la serie di mini reportage “Phablet newschool” cominciamo oggi un lungo viaggio nelle scuole italiane per capire come affrontano l’emergenza disoccupazione giovanile e, in particolare, come cercano di allineare l’offerta formativa all’evoluzione della domanda di lavoro.
Realizziamo le nostre interviste con gli strumenti che abbiamo a disposizione, handycam, tablet, smartphone e fotocamere. Continua a leggere