Robotica italiana: Paolo Dario, “non siano follower, siamo leader”

Paolo-Dario

I robot non portano via il lavoro, lo “spostano”. Con numerosi esempi Paolo Dario, direttore dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna e del Polo Sant’Anna Valdera, spiega al microfono di Francesca Del Duca quale sarà la funzione dei robot nel futuro e come si inseriranno nel mondo del lavoro e nella vita quotidiana. Continua a leggere

Accoglienza alunni stranieri: nuove linee guida del Miur

integrazione-scuola

Il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ha firmato il testo delle nuove Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri. Le precedenti risalivano al 2006, quando gli alunni stranieri erano 430.000 a fronte degli 830.000 di oggi. Il testo – si legge sulla home page del sito del Miur Continua a leggere

Invecchiamento attivo: on line il rapporto del network “Ageing Well”

invecchiamento-attivo

È on line il Good Practices Handbook realizzato per il progetto Network for the Market uptake of ICT for Ageing Well che analizza e valuta 40 progetti di successo nell’uso delle nuove tecnologie per l’invecchiamento attivo, suddivisi in 3 aree: servizi per la salute, applicazioni tecnologiche per la salute e formazione. La valutazione è effettuata su 6 parametri fino ad un massino di 30 punti (5 a parametro): Continua a leggere

La valutazione della scuola, presentato il 4° rapporto

valutazione-scuola

Oggi la Fondazione Agnelli ha presentato il suo nuovo rapporto “La valutazione della scuola. A che cosa serve e perché è necessaria all’Italia” (Editori Laterza), volume in libreria da domani. Vi proponiamo un’ampia pagina con i principali articoli pubblicati sui quotidiani di oggi: Avvenire, Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore e La Stampa. Continua a leggere

The Italian Makers, la scuola come fabbrica del saper fare

The-Italian-makers-fabro

Oggi vi raccontiamo un incontro piuttosto insolito. Gli studenti dell’Istituto d’istruzione superiore Augusto Righi di Cassino, in provincia di Frosinone, hanno scoperto l’antichissimo lavoro del fabbro grazie all’incontro con Maurizio D’Onorio di FerArt di Alatri e il progetto The Italian Makers, promosso da Fondazione Mondo Digitale e Inail Lazio in collaborazione con CNA.
Con il diploma di congegnatore meccanico Maurizio ha iniziato a lavorare il ferro come apprendista Continua a leggere

Scuola superiore: quattro anni bastano? L’opinione di Tullio De Mauro

De-Mauro-docenti

In edicola da appena una settimana il nuovo quotidiano Pagina 99 affronta subito le sfide chiave della scuola italiana. E con un’intervista a Tullio De Mauro riprende la questione della durata dei cicli di studio, 12 o 13 anni? “Sicuramente dobbiamo ammettere che in quei paesi europei, dove l’uscita da scuola è fissata all’età dei 18 anni, la cosa funziona bene.  Continua a leggere

Alla Social Media Week di Milano la tecnologia diventa “slow”

Fiber optics background with lots of light spots

Banda larga, velocità di trasmissione, connessioni in fibra… quando si naviga in Rete la qualità del collegamento è fondamentale. Ma allora perché si parla di “tecnologia lenta”? Cerchiamo di capirlo con un articolo del Corriere della Sera di oggi che ci propone un aspetto insolito della tecnologia, l’approccio slow, emerso alla Social Media Week in corso in questi giorni a Milano. Continua a leggere

Invecchiamento attivo: gli esperti raccomandano l’uso del pc agli anziani

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’agenzia Ansa segnala un nuovo studio dell’European Brain Council che raccomanda l’uso del computer agli anziani, anche malati, per mantenere sano il cervello. “Recenti studi – afferma la presidente dell’Ebc, Mary Baker – hanno dimostrato che più i soggetti malati di Alzheimer mantengono attivo il cervello con varie attività, come l’uso del pc, più il declino cognitivo rallenta”. Per gli esperti occorre incentivare l’informazione tra i cittadini profittando del 2014 proclamato dal Parlamento europeo Anno europeo del cervello. Continua a leggere

Phablet newschool: Ipsia Castigliano di Asti, la scuola come dovrebbe essere

Tra generazioni: l'unione crea il lavoro

Dopo una giornata trascorsa tra officina e sartoria, provando perfino una vettura da rally, Cecilia Stajano è tornata a Roma con una certezza, quella di aver scoperto come dovrebbe essere una scuola. Ha trascorso l’intera giornata di sabato all’Ipsia Alberto Castigliano di Asti come coordinatrice del progetto Tra generazioni: l’unione crea il lavoro, Continua a leggere

Robotic Center: un’esperienza ultramegasupersonicamente emozionante!

Yuri-Robotic-Center

Yuri, 10 anni, frequenta la I C dell’Istituto comprensivo Via della Carine e qualche giorno fa ha partecipato al laboratorio We-Do al Robotic Center della Città educativa di Roma, in via del Quadraro. Su un foglio a righe ha voluto conservare memoria di una mattinata straordinaria trascorsa tra mattoncini e sensori: Continua a leggere