“I giovani siano artigiani”: la crisi del lavoro vista dai pensionati

“Noi ai giovani non diano consigli, diamo motivazioni”. Cecilia Stajano (@CStajano) incontra a Roma Bruno Moriena, presidente di CNA Pensionati Piemonte, il sindacato promosso dalla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa. L’organizzazione è partner del progetto Tra generazioni, l’unione crea il lavoro, promosso da Fondazione Mondo Digitale e Google Italia.
Una breve testimonianza, quella di Moriera, che rivela una lucida consapevolezza e una grande solidarietà per la condizione giovanile. A ben pensarci non abbiamo mai sentito pensionati e anziani lamentarsi dei giovani, mai.
“Bamboccioni”, “choosy”, “sfigati”… non sono espressioni usate da questa generazione che è si è fatta da sola, con il lavoro di mani e testa, la tradizione e la passione artigiana. Anzi, tra giovani e anziani c’è empatia, addirittura “simbiosi” la chiama Moriena.

Tra generazioni. L’unione crea il lavoro è uno dei quattro diversi interventi per il lavoro giovanile promossi dalla Fondazione Mondo Digitale con vari partner. Con The Italian Makers, e-Care Family e Meet no Neet ha in comune la strategia di trasformare il conflitto tra generazioni in alleanza formativa e opportunità occupazionale. Ma, al dire il vero, sono altre le generazioni in conflitto: under 18 e over 60 sembrano invece alleati anche nella vita, in comune hanno la stessa vita difficile che la generazione di mezzo sembra non aver vissuto o dimenticato.

Tagged , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.