Telefonia mobile: la rivoluzione degli sms intelligenti

È l’agenzia di stampa AdnKronos, nella sezione Cibernews, a raccontarci cosa sta succedendo a Barcellona, al Mobile World Congress, la fiera mondiale sulla telefonia mobile, dal 24 al 27 febbraio. Riprendiamo il lancio di agenzia aggiungendo i link per approfondire i diversi aspetti e capire meglio cosa si intende per sms intelligenti.

All’edizione 2014, che si tiene presso la Fiera di Barcellona, partecipano circa 1700 espositori provenienti da più di 200 Paesi, e sono attesi oltre 75mila visitatori. Tra gli espositori, l’unica startup pugliese selezionata dall’Istituto del commercio estero (Ice) per presentare le novità legate al mondo del mobile marketing, è The Box Company, società con sede a Gioia del Colle, nata da un progetto di ricerca sostenuto dalla Regione Puglia e dal Politecnico di Bari, oggi partner del Rapporto 2014 dell’Osservatorio Mobile Marketing & Service del Politecnico di Milano.

The Box Company al MWC presenta The Digital Box, un sistema innovativo che sfrutta la tecnologia degli smartphone per rendere il mobile marketing accessibile a tutti. Infatti, attraverso una piattaforma web di facile gestione, qualsiasi utente potrà realizzare campagne di marketing personalizzate dal proprio telefonino inviando Sms contenenti una short-link diretta ad una landing page pubblicitaria.

Dopo 20 anni il tradizionale Sms “va in pensione” e si trasforma in uno strumento efficace di direct mobile marketing, fruibile da qualsiasi dispositivo, in grado di fornire misurazioni precise sul ritorno dell’investimento pubblicitario (Mobile Analytics), aspetto fondamentale per i clienti che vogliono verificare i risultati concreti della loro campagna marketing.

Tra i vantaggi offerti da questa nuova applicazione, anche quello di rendere gli utenti autonomi nel configurare, in poche semplici azioni, una landing (tra le 10 disponibili) da inviare attraverso un semplice sms, per comunicare promozioni, eventi, fare donazioni, offrire coupon e gestire programmi di fidelizzazione usando il telefonino come carta fedeltà.

Inoltre il sistema consente l’assoluta tracciabilità degli sms che informa sull’apertura delle landing (il tasso di apertura dei link è di 2 utenti su 10) secondo gli stessi parametri utilizzati dalle digital agency per lo studio del mobile analytics. Questo comporta un notevole risparmio per i clienti che vorranno creare e gestire la propria campagna marketing, non avendo risorse economiche per affidarsi ad una agenzia pubblicitaria.

“Aiutare le imprese ad entrare nell’era digitale attraverso nuovi modelli di business legati al crescente fenomeno del “mobile surfing”,– spiega Roberto Calculli, fondatore e CEO della startup pugliese – è questo l’obiettivo del nostro progetto che considera il mobile a tutti gli effetti un nuovo media pubblicitario vista l’audience che ha raggiunto”.

Infatti per gli esperti il 2013 è stato ‘l’anno del Mobile’, con circa 27 milioni di smartphone connessi per oltre 75 minuti al giorno, una crescita esponenziale del mobile advertising e del mobile commerce, con volumi di sms inviati dalle aziende ai proprio clienti che continuano a crescere, arrivando a 2,2 miliardi.

Tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.