Accoglienza alunni stranieri: nuove linee guida del Miur

Il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ha firmato il testo delle nuove Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri. Le precedenti risalivano al 2006, quando gli alunni stranieri erano 430.000 a fronte degli 830.000 di oggi. Il testo – si legge sulla home page del sito del Miur – è frutto di un lungo lavoro di raccolta ed elaborazione di dati ed esperienze effettuato dall’ufficio “Immigrazione, orientamento e lotta all’abbandono scolastico” della Direzione generale per lo Studente del Miur. Il documento propone indicazioni aggiornate sui temi dell’orientamento scolastico, della valutazione, dell’istruzione e formazione dei giovani e degli adulti. La caratteristica distintiva del fascicolo è quella di offrire alle scuole una selezione ragionata delle soluzioni organizzative e didattiche elaborate e realizzate dalle scuole stesse. In questo senso il documento si propone come “veicolo di disseminazione e condivisione delle migliori pratiche già messe in atto per l’accogliere ed accompagnare in modo ottimale i sempre piu’ numerosi ragazzi di origine non italiana che le frequentano”.

Interessante anche la volontà di chiarire le diverse condizioni di alunno straniero con bisogni specifici (pagine 5 e 6):

  • Alunni con cittadinanza non italiana
  • alunni con ambiente familiare non italofono
  • minori non accompagnati
  • alunni figli di coppie miste
  • alunni arrivati per adozione internazionale
  • alunni rom, sinti e caminanti
  • studenti universitari con cittadinanza staniera

 

Bookmark the permalink.

Comments are closed.