I robot creano o tolgono lavoro ai giovani?

Negli ultimi mesi alcuni articoli pubblicati su magazine che si occupano di tecnologia sono tornati a prevedere uno scenario futuro in cui robot ruberanno fino al 50 per cento dei posti di lavoro (vedi per esempio L’avanzata dei robot, il 50% dei posti di lavoro alle macchine in 10 anni su Keybiz o I robot faranno fuori metà dei posti di lavoro su Motherboard).  È una previsione scientifica o fantascientifica?
Una posizione di segno contrario sostiene che l’industria robotica creerà milioni di posti di lavoro, soprattutto per figure qualificate, e tenderà a ridurre l’impiego degli uomini nelle mansioni più rischiose in termini di sicurezza.
Cerca di tracciare una sintesi del dibattito in corso soprattutto tra gli economisti amaricani un articolo del Corriere della Sera di qualche settimana fa: L’automazione sotto accusa: toglie lavoro. “No, crea nuova occupazione…”
È anche vero che l’impatto sul lavoro delle macchine prima e delle tecnologie ora è questione conosciuta, che ritorna ciclicamente.

Arturo-Baroncelli-RomeCupArturo Baroncelli, manager di Comau Robotics  e tra i firmatari del primo Accordo di rete sulla robotica educativa, quando lo scorso novembre è stato nominato nuovo presidente dell’International Federation of Robotics (Ifr), ha usato parole molto precise:

I robot creano lavoro, aumentano la competitività e la produttività delle aziende manifatturiere di tutto il mondo, contribuendo alla creazione di aziende di successo, che a loro volta danno vita a nuovi posti di lavoro. I robot, inoltre, sono sempre più semplici da utilizzare e per questo sono in grado di migliorare i processi di produzione anche delle piccole e medie aziende”.

Il manager italiano ha iniziato ad operare nel campo della robotica nel 1985 e dal 1988 lavora in Comau, azienda in cui oggi ricopre la carica di Segments Management Director di Comau Robotics. In passato ha svolto diversi ruoli all’interno dei dipartimenti di Project Management, Proposal Engineering, Product Planning, Sales & Marketing, Strategic Planning e Business Development.

Baroncelli è anche molto sicuro sul ruolo della robotica italiana nello scenario internazionale, come ha dichiarato in questa breve intervista in occasione della RomeCup 2013

Cercheremo nei prossimi giorni di approfondire l’argomento anche con tutti i protagonisti della RomeCup 2014.

Tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.