Cyberbullismo, perché i genitori vogliono chiudere Ask.fm

Mappa-social

Dalla rassegna stampa di oggi vi proponiamo l’articolo di Riccardo Staglianò pubblicato sul quotidiano La Repubblica che pone il problema del controllo di bullismo e anonimato sui social network più frequentati dagli adolescenti. In particolare il social incriminato è Ask.fm, con più 70 milioni di utenti, perché “la modalità di interazione di default è l’anonimato”. Infatti gli utenti si offrono di rispondere a qualsiasi domanda anonima. Continua a leggere

Generazioni connesse: al via la campagna “Se mi posti ti cancello”

se-mi-posti-ti-cancello

Ieri si è svolto l’evento pubblico con le scuole per il lancio della campagna  “Se mi posti ti cancello”, un’iniziativa del progetto Generazioni Connesse – Safer Internet Center italiano, il partenariato composto da alcune tra le principali realtà italiane che si occupano di promuovere  fra i minori un uso consapevole dei nuovi media (Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Polizia Postale e delle Comunicazioni Continua a leggere

A cosa serve Twitter? Gli utenti sono più creativi dell’inventore

twitter-image

È fresco di stampa, per i tipi della Mondadori, il libro che racconta la storia di Twitter. L’autore di Inventare Twitter (Milano 2014) è la firma tecnologica del New York Times, Nick Bilton, che ci racconta come i fondatori del social network non abbiamo mai realizzato a pieno a cosa servisse. Basti pensare che le trovate più efficaci della piattaforma — la chiocciola per citare altri iscritti, gli hashtag per tematizzare un contenuto e la possibilità di rilanciare i messaggi degli altri (i retweet) — si devono alla creatività degli utenti, non alla strategia dei vertici. Continua a leggere