Phablet newschool: dalla scuola al mondo del lavoro all’Itis Pacinotti di Fondi

Con la serie di mini reportage “Phablet newschool” cominciamo oggi un lungo viaggio nelle scuole italiane per capire come affrontano l’emergenza disoccupazione giovanile e, in particolare, come cercano di allineare l’offerta formativa all’evoluzione della domanda di lavoro.
Realizziamo le nostre interviste con gli strumenti che abbiamo a disposizione, handycam, tablet, smartphone e fotocamere. A volte si vedrà perfino un microfono, spesso saranno riprese “sporche”, con immagini traballanti, ma, secondo noi non importa, è più importante documentare quello che si fa, mentre si fa, senza creare un set di ripresa.
Phablet newschoolCi piace riprendere veri frammenti di vita scolastica, per costruire insieme un percorso comune.  E chiameremo le nostre notizie “Phablet newschool“, proprio perché sono realizzate con un mix di strumenti multimediali. Speriamo però che possano anche dare vita ad un nuovo modo di raccontare la scuola per investire sempre di più nella formazione e nell’educazione per la vita.

La prima tappa è all’Itis A. Pacinotti di Fondi, in provincia di Latina, unico istituto tecnico industriale del sud pontino e scuola protagonista del progetto The Italian Makers. Il laboratorio di problem solving è dedicato ad un problema di domotica: come aiutare un anziano con difficoltà motorie a controllare gli interruttori elettrici della casa.

Prendono la parola
Mario Fiorillo, dirigente scolastico
Ammad Mohamed, Cna di Latina
Salvatore D’Urso, artigiano
Guido Massarella, presidente Collegio periti industriali della Provincia di Latina
Raffaele Pastore, artigiano
Timoteo, studente, 17 anni
Pierluigi, studente

Tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.