Giuseppe Fusacchia: “Ci interessano le tecnologie per crescere”

Il Corriere della Sera di ieri ha dato ampio spazio alle posizioni dei genitori della scuola primaria Iqbal Masih di Roma titolando “La scuola che non vuole usare i tablet”.
Entriamo anche noi nel dibattito tra innovatori e scettici digitali dando voce alle diverse esperienze delle scuole, per capire come vengono usate le nuove tecnologie.
Il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Antonio Rosmini di Roma, Giuseppe Fusacchia, ci spiega perché da anni la scuola ha intrapreso la strada dell’innovazione tecnologica nella didattica, dotando tutte le aule di Lim.
Siamo molto interessati ad utilizzare l’innovazione in modo da renderla davvero utile a una crescita integrale della persona“, precisa Fusacchia.

tecnologie a scuolaGiuseppe Fusacchia è anche presidente dell’Associazione delle scuole autonome del Lazio (Asal).

Oltre all’articolo integrale del Corriere della Sera vi proponiamo anche alcuni post del blog per approfondire le citazioni contenute nel pezzo firmato da Antonella De Gregorio:

 

Tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.