Meet no Neet: le scuole firmano 20 progetti di innovazione sociale

Pensate che l’innovazione, quella vera, avvenga solo nelle università, nei centri di ricerca o dentro i laboratori delle grandi società? Oppure pensate che alle questioni sociali ci debba pensare solo lo stato, con i suoi servizi sociali, il sistema sanitario, le politiche economiche e di sviluppo? L’innovazione sociale ora si progetta a scuola.

A Peschiera Borromeo, nella sede milanese di Microsoft, oggi sono stati premiati 20 progetti realizzati dalle scuole che concepiscono l’innovazione sociale come un nuovo modo di fare impresa nel senso classico del termine, e cioè di intraprendere un progetto che fa la differenza.
Il contesto è il progetto di comunità Meet no Neet, nato dalla partnership tra Microsoft Italia, Fondazione Mondo Digitale, Roma Capitale e le scuole del territorio nazionale. Il progetto si rivolge a giovani studenti per fornire loro strumenti innovativi e competenze necessarie per entrare nel mondo del lavoro dalla porta dell’impegno sociale. Le parole chiave sono proprio competenze per la vita e innovazione sociale.

Nei prossimi giorni cercheremo di percorrere insieme la nuova strada per il cambiamento basata sull’innovazione sociale, sulle iniziative “dal basso”, gli esperimenti quotidiani, pensati, progettati e realizzati dai giovani delle scuole. E approfondiremo i 20 progetti vincitori, territorio per territorio, cercando anche di capire come funziona Phyrtual, un ambiente interattivo on line “innovation-oriented” per condividere conoscenze, progetti ed esperienze di innovazione sociale, integrato con una piattaforma di crowdfunding. Per la prima volta le scuole, grazie ad un progetto integrato, si cimenteranno anche nella raccolta fondi, sperimentando crowdfunding e crowdsourcing.

  • Ripuliamo portando innovazione, G. Ferraris, Scampia, NA
  • Oasi di pace e bellezza, F. Cavalleri, Parabiago, MI
  • Bottle, Argan, Roma
  • Easy banking, Astolfo Lunardi, Brescia
  • Peer Counselling, Piero Gobetti, Genova
  • Mani tese nella storia, E. Lussu, Sant’Antioco, CI
  • Spettacolare per il sociale, V. Cosentino, Rende, CS
  • Fab Lab Mattei, E. Mattei, Isernia, CB
  • Japps Tech, G. Ferraris, San Giovanni La Punta, CT
  • Up Calabria, E. Fermi, Catanzaro Lido, CZ
  • Abc un bagaglio per la vita, F. Cavalleri, Parabiago, MI
  • Farmamia, F. Cavalleri, Parabiago, MI
  • Recycle, G.C. Argan, Roma
  • La Casa Mobile, E. Mattei, Isernia, CB
  • Teatro del Popolo, G. Ferraris, Scampia, NA
  • News Channel, F. Cavalleri, Parabiago, MI
  • Let’s play with info, Majorana, Palermo
  • Antichi Attrezzi da lavoro, E. Mattei, Isernia, CB
  • Un tetto in rosa, F. S. Nitti, Napoli
  • Sfacciatamente,  L. Pirelli, Roma

L’innovazione sociale vista da Alfonso Molina, professore di Strategie delle Tecnologie all’Università di Edimburgo e direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale, e Vieri Chiti, responsabile divisione Office di Microsoft.


Vedi anche
Chi sono i Neet?
Crowdfunding, anche la raccolta fondi può essere collaborativa
Nel 2014 l’innovazione sociale conquisterà le politiche comunali

 

Tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.