Come pagare via smartphone e tablet: le regole del mobile payment

garante-privacy

In Italia cresce l’e-commerce: nel 2013 il 31,5% delle persone che ha usato Internet ha ordinato e/o comprato merci e/o servizi per uso privato. E sempre più cittadini si collegano con dispositivi mobili: nel 2013 sono circa 9 milioni le persone di 14 anni e più che hanno usato il web negli ultimi tre mesi per connettersi con device mobili in luoghi diversi da casa o dal posto di lavoro (pari al 32,5%). [Istat, Cittadini e nuove tecnologie, dicembre 2013].
Ma cosa succede quando si effettuano i pagamenti da un dispositivo mobile? Per proteggere gli utenti del mobile remote payment, il Garante privacy ha definito nuove regole che ha deciso di sottopporle ad una consultazione pubblica. Continua a leggere