La legge di stabilità taglia il Fondo Infanzia e Adolescenza

Ai diritti dell’infanzia il sito della Camera dei Deputati dedica una pagina specifica. Leggiamo il paragrafo sul Fondo nazionale per l’Infanzia e l’adolescenza per capire la rilevanza della risorsa e le ragioni della protesta delle associazioni del Terzo Settore: Legge di Stabilità: lo Stato toglie ai bambini un regalo su cinque.

La legge 28 agosto 1997, n. 285 ha istituito il Fondo nazionale per l’infanzia e l’adolescenza suddiviso tra le Regioni (70%) e le 15 Città riservatarie (30%). Successivamente, la legge finanziaria 2007 (legge 296/2006) ha disposto, all’articolo 1, comma 1258, che la dotazione del Fondo fosse limitata alle risorse destinate ai comuni riservatari, e venisse determinata annualmente dalla Tabella C della legge finanziaria. Il restante 70% per cento del Fondo per l’infanzia e l’adolescenza, destinato alle Regioni, continua a confluire, indistintamente, nel Fondo nazionale per le politiche sociali (per una analisi puntuale dei Fondi dedicati alle politiche sociali si rinvia alla scheda di approfondimento Fondi per le politiche sociali). Oggi le 15 Città riservatarie – Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Taranto, Torino, Venezia – rappresentano un laboratorio di sperimentazione in materia di infanzia e adolescenza. Il trasferimento delle risorse avviene con vincolo di destinazione, quindi i finanziamenti della legge 285 sono collegati alla progettazione dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza. La legge di stabilità 2013 (legge 228/2012) destina 39,6 milioni di euro al Fondo, prevedendo quasi identici stanziamenti per il biennio 2014-2015.

Roma è tra le 15 città riservatarie e ha da poco festeggiato 15 anni di attuazione della legge 285/97 con una giornata di lavori alla Città educativa di via del Quadraro. Di seguito la playlist dell’evento Nuove generazioni protagoniste (20 video), con le interviste ai protagonisti.

La cartella stampa dell’evento

Le pubblicazioni presentate nel corso dell’evento

Bookmark the permalink.

Comments are closed.