Robotica educativa: cosa si può fare con la Lego?

Per costruire una stravagante roadster con i classici mattoncini a incastro della Lego sono serviti 500.000 mattoncini e 18 mesi di lavoro. A realizzare l’impresa sono stati un imprenditore australiano e un costruttore rumeno, un giovane autodidatta di 20 anni. A battere la notizia è stata l’agenzia Ansa, sottolineando come “cosa incredibile” il fatto che i due “soci”, uno in Australia e l’altro in Romania, si siano conosciuti e abbiamo varato il progetto comunicando solo via Internet.

Ma altre cose, per davvero incredibili, succedono nelle scuole italiane, grazie ai Leis, Lego Education Innovation Studio. Il primo Leis romano è stato lanciato dalla Fondazione Mondo Digitale in occasione della RomeCup 2013 e i docenti si stanno formando con il modello Train the Trainers, per diffondere l’innovazione su tutto il territorio cittadino, regionale e nazionale.

Nella sezione Materiali didattici dell’area Risorse del sito della FMD si può liberamente consultare e scaricare il kit didattico della robotica educativa per imparare a progettare, costruire e programmare i robot nella scuola primaria e secondaria di primo grado.

Manuale-robotica-educativa

Una pagina del volume “Competizioni: un percorso formativo con Micromondi EX Robotica e Lego NXT”

 

Tagged , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.